giovedì 27 aprile 2017

IO CREDO SOLO IN DIO, NON ESISTE UOMO INNANZI A LUI !!!

CRISTO DIO HA DATO IL SUO SANGUE PER NOI, 
ORA TOCCA A NOI!

Se vi devo dire la verità, mi sono rotto a seguire tutte le vicende e le parole insulse di un uomo che si erge a governatore di una fede che non gli appartiene e che non è artefice e che si erge a dio facendo adorare le sue immagini, invece di far adorare il vero ed unico Dio Nostro Padre e suo Figlio il Cristo Gesù. Mi sono rotto a prestare attenzione alle parole vuote, camuffate, ambigue, distorte con astuzia, per ingannare molti, mi sono rotto a dover controbattere a tutte le sue eresie, alle bestemmie che va dicendo, tanto so già ne dirà di più grandi, arriverà molto oltre, per cui già sapendo, non ha senso che continui a perdere tempo con costui, quando ci sono molte anime, che hanno bisogno, non perderò più tempo con costui, sopratutto perché Cristo ha dato il suo Sangue per noi e costui non ne è degno. Sprecare il tempo a tentare di salvare il salvabile non ha senso oramai, come mi fu predetto tutto è pronto, che uomo è, uno che se ne frega delle parole del popolo che egli dovrebbe custodire, per cui se lui ci snobba perché mai dovrei dargli retta? Per renderlo indirettamente più popolare? No! 
Dio conosce già chi sono i figli che verranno presi e quelli che verranno lasciati, facciamo in modo di non dar a Dio l'occasione di pensare che non siamo degni di LUI. Ogni giorno che passa lo sgomento dei cieli aumenta, verso questo mondo incapace di amarsi e dar amore, per cui tutto prenderà la piega predetta, l'uomo non si ama, ne ama il prossimo, ne il Suo Signore Adonaj, ne vuole cambiare in nulla il destino che si sta preparando, angosciosi giorni seguiranno, stagioni inique, rovinoso sole, fuoco, acqua e terra saranno la rovina di molti, oramai è qui. Non seguirò più le chiacchiere di un uomo che fa perdere il tempo, con parole vane e vacue, meglio occuparsi a salvare le anime che sono il nostro tesoro nei cieli, anch'io mi devo preparare per la guerra dei cieli e degli uomini che s'avvicina. Satana e i suoi sono qui per dannare il mondo, nessuno li fermerà, perché tutto deve essere come scritto e predetto, chi non ha pazienza si perderà, solo Cristo può.


Un giorno durante la S. Messa nel momento di ricevere la S.Sma Eucarestia, il Signore mi disse, oramai è tutto pronto, cosa vuoi che faccia, come se avessi il potere di decidere, e gli dissi, penso che se l'uomo volesse potrebbe ancora salvarsi, se puoi aspettare ancora un po e dare al mondo qualcosa in più e lui rispose, va bene lo farò, ma sarai tu a implorarmi che Io intervenga, credo che arriverà questo tempo, che tutti imploreremo il suo ritorno, molto di più di come facciamo ora, lo faremo quando saremo nel sangue e nella polvere, nel dolore, forse lo farò per ultimo, perché spero sempre che l'uomo capisca. Non aspettiamo il tempo di agire, agiamo se possiamo, finché Dio ci da vita.

SE SIETE APOSTOLI DEL SIGNORE 
ABBANDONATE LA STRADA OSCURA 
E SEGUITE LA LUCE DELLA VERITÀ
SIATE SUOI TESTIMONI CORAGGIOSI

sabato 22 aprile 2017

CRISTO RIVELA ALCUNE VERITA

NON CHIEDETE GRAZIE SE FATE USO DELLA MAGIA



Ho trovato dei messaggi vecchi mai pubblicati, cosi ho pensato, di concentrare nello stesso messaggio più testi, ricevuti nello stesso anno, sono sempre attuali, anche se dati alcuni decenni orsono. 

Messaggio 12 marzo 1980


"Cari figli non chiedete le grazie al Padre mio che è nei Cieli se poi vi recate dai maghi e dai cartomanti, se scrutate nell'ombra e tentate di parlare con i defunti, perchè se farete ciò nessuna grazia vi verrà elargita, non si può servire due padroni o si sta con l'uno o si sta con l'altro, ma ricordate che se starete nelle tenebre del peccato, poi non potete chiedere a Me che io sia con voi magnanimo solo perchè avete paura della mia giustizia, se per una vita eravate il centro del mondo e il mondo era solo il vostro canestro delle meraviglie, fatto per il vostro piacere, non potete all'improvviso fingervi buoni, perchè Io sono un giusto giudice.  Prima dove rigettare i vostri peccati, far ammenda delle vostre ingiustizie, comprendere i vostri limiti e divenire un tutt'uno con il mondo, per il bene di ogni anima, poi quando avrete compreso i vostri errori venite a Me, che sono  Figlio del Padre Celeste, ma dovete essere pronti a rinnegare voi stessi e a Credere in Me e in Chi mi ha mandato a voi, Dovete credere nel profondo dei vostri cuori, delle vostre anime, io che tutto scruto, vedo se il vostro cuore sarà sincero, allora vi perdonerò e vi renderò miei figli e porrò su di voi il mio sigillo del Dio vivente. Ma dovrete dimostrare poi di essere degni di tale responsabilità, amando non solo i vostri simili, ma anche la natura che vi circonda. Il mondo troppo ha abusato dei doni che il Padre mio vi ha dato, avete distrutto un regno che in origine era un paradiso, fatto per voi, ma lo avete insanguinato con le vostre mani, avete sparso tanto sangue in esso che ora esso sta rigettando su di voi, ciò che avete fatto. Eppure mediante santi profeti Io vi avevo avvertito, nei secoli, vi Ho rivelato la mia volontà, ma non avete ne intenso ne voluto ascoltare, vi ho mandato la mia S.Sma Madre e nemmeno Lei l'avete accolta, cosa devo fare per farvi capire? Se i figli degli uomini mi rigettano io rigetterò voi, ma salverò solo coloro che Mi amano sinceramente e fanno la mia e la volontà del Padre Mio che è in Me. Non è lontano il tempo in cui questo mondo disumano pagherà tutte le sue colpe, con lo stesso sangue che avete sparso sulla nuda terra, ognuno di voi anche se non ha colpe dirette ha su di se un baglio di sangue, perchè indirettamente ognuno di voi è portatore di morte, arrecata dai vostri capricci e abusi, siete viziosi, e peccatori, vedete solo voi stessi al centro di tutto, quando anche voi, per altri vostri simili siete nulla. Se voi invece di pensare e agire per il mondo, agiste per me, io vi farei vedere le meraviglie che il mondo cela a voi, vi mostrerei quel che i figli degli uomini non vedono, quel che attorno a voi c'è e vive con voi. Ma L'uomo si lascia sempre più condurre dall'antico serpente principe di questo mondo, colui che volle marchiarvi con il suo peccato, per perdervi e dannarvi in eterno, ma voi vi lasciate conquistare dalle sue malie, amate quanto esso vi dice e non vi opponete a quanto vi suggerisce, amate voi stessi e non vede il baratro che si apre sotto i vostri piedi giorno do giorno; il peccato vi è sempre appresso, perchè voi volete così. Se per un istante siete miei, per il resto della vita siete suoi, ma ancora io attendo che da voi sorga un segno di speranza, che desideriate di cambiare il vostro obbiettivo, che guardate lassù nei Cieli dove io vivo, e vi rivolgiate a Me che tutto posso, con amore e desiderio di divenire dei Miei. Quanto mi rende felice vedervi passare dal peccato alla gioia, dalla morte terrena alla vita Eterna, ma quanto soffro quando non posso salvarvi, quando non posso far nulla verso colui che vi accusa, perchè molti di voi non hanno fatto nulla per se stessi e per il mondo, non vi amate abbastanza, e non amate il Padre Mio che tutto vi ha dato, ne amate il Mio sacrificio per sottrarvi dalla morte del peccato. Sono venuto per questo al mondo, per insegnarvi la via, verso la salvezza, per aprire i vostri occhi e mostrarvi il Padre Mio, per questo per divenire io simile a Voi, ho dovuto abbassarmi e rendermi carne, divenir un figlio tra i figli, simile a voi, anche se non di voi, ma del Padre di cui Io sono parte, vi ho sottratto dalla morte del peccato, per coloro che mi credono e mi amano, questo è il dunque, se mi credete e fate quanto il Padre Mio che è in Me e sono Io, decise per voi fin dall'origine, allora sarete chiamati miei figli e miei apostoli, Se farete quanto il Padre Mio vi lascio e quanto io vi dissi, perchè Io sono il Padre e nel Padre, allora otterrete quanto ho promesso a voi nella verità, perchè se non andate al Padre mediante Me, non potrete ottenere la vita eterna. Perchè Io esistevo nel Padre prima di ogni tempo, Ho uomini di chiesa che pensate di amarmi e spesso fate quello che volete, pronunciate le vostre verità su di Me, ma in realtà credete di sapere chi Io sia, non inventate cose che mai nessuno vi ha detto. Molti furono coloro che vennero nel mio Nome, ma quanti di costoro erano da me inviati? Molti di voi avete scritto quel che nessuno spirito vi ha detto, avete scritto quel le vostre menti hanno creduto e voluto, vi siete costruiti ideali che non mi appartengono, avete detto tutto e il contrario di tutto su di Me, fin ad arrivare a Bestemmiarmi. Avete cambiato, bruciato e calpestato mie verità, perchè non accettavate la Verità che sono Io, avete costruito anche delle bugie per rendere tutto secondo il vostro metro. Ma un giorno il Vangelo Eterno tornerà al mondo e ancora lo rigetterete, ma quando accadrà sarà per voi la vostra ultima possibilità il tempo è prossimo. Ho uomini di chiesa, perchè fate questo al Vostro Dio? Dite di credermi, testimoniate con funzioni religiose pompose, che mi amate, ma poi nascostamente fate l'opposto, dove sta la vostra coerenza, da lato esternate anche la Verità, anche se alcune cose provengono da voi, ma poi nella vostra vita che dovrebbe essere di santi, siete meno santi di quanti vengono a voi. Come potete venir a Me che sono il vostro Dio, con anime e menti dove si celano turpi pensieri, e desideri mondani, i vostri voti che vi siete imposti, a cosa servono se non siete in grado di rispettarli, quando vi dissi di porre voi alla vostre vite, c'è bisogno? Ogni uomo sa controllare se stesso, se Mi ama veramente, non ha bisogno di imposizioni che invece di facilitare la santità, la fanno perdere, Io non ho mai chiesto ai miei amici-fratelli che si privassero di qualcosa di loro, se non per donarlo ai poveri, l'uomo non abbisogna di ricchezze infinite per vivere, il sovrappiù che accumula lo deve donare al prossimo, che io pongo sul suo cammino, ma pure voi che imponete queste cose ai vostri fratelli non siete diversi dagli altri, accumulate ricchezze oltre i cieli, e non donate nulla di quanto è vostro ai poveri, cosa vi dissi  a tal proposito? . Il mio sacerdote deve essere un mio riflesso, se si mostra bello fuori, deve essere puro dentro, non può in esso contenere malignità, ne può essere del mio avversario, la sua vita deve essere un tutt'uno con Me e il Padre mio, altrimenti non avrete il Mio Spirito, se così non è, non salite all'altare, perchè voi non siete degni di Me. 
Non sia separato il sangue dalla carne, perchè la carne non vive senza il sangue, che da vita, quando fate dono di Me al mondo, dovete dare al mondo Me intero, non solo quello che voi volete, perchè chi fa ciò è maligno, non potere trattenere parte di Me per voi, perchè vi ritenete meglio degli altri, non sono venuto a salvare solo voi, ma ogni uomo o donna che Mi crede e Mi ama, sinceramente nel profondo e fa quanto Io ho comandato. "

by Boanerges Yhwhnn

venerdì 21 aprile 2017

LA MADRE DI DIO IMPLORA ANCORA IL MONDO!

UN PICCOLO CONSIGLIO PER TUTTO IL MONDO!!!



LA S.S.MA MADRE DI DIO CONTINUA A DIRMI CHE SI PUÒ' EVITARE QUALSIASI COSA SE SOLO L'UOMO LO VOLESSE, DI PREGARE MOLTO, FARE PENITENZA, DIGIUNI DAL CIBO E DAL PECCATO, FARE ATTI D'AMORE VERSO IL PROSSIMO CON SINCERITÀ, E DESIDERA CHE L'UOMO SI RECHI IN CHIESA AD ADORARE SUO FIGLIO NEL TABERNACOLO, CHE L'EUCARESTIA SIA BENEDETTA BENE, CHE SAREMO CERTAMENTE ASCOLTATI, MA SE NESSUNO PREGA E TUTTI CORRONO AD ACCAPARRARSI OGNI BENE, NON CI SARA' NESSUNA SPERANZA DI POTER SFUGGIRE AL NOSTRO DESTINO, QUALSIASI SIA, SIA DEI SINGOLI O DELLA COMUNITÀ. DICE CHE DIO E' PRONTO A CAMBIARE IL CORSO DELLA STORIA SE L'UOMO DARÀ' PROVA DI FEDELTÀ.

"Piegate le vostra ginocchia, umiliatevi innanzi al mio e vostro Signore e Figlio Gesù, reprimete i vostri ardori peccaminosi, e donatevi sinceramente, implorate la pietà del Padre Celeste mediante, Mio Figlio e vostro Signore  con tutto il vostro essere, il momento in cui vivente è doloroso, ponete al sicuro le vostre anime, perchè satana è scatenato contro di voi. Le sue bestie meditano morte per il mondo, e per i figli degli uomini, tutti. Il mondo non ha voluto ascoltare le parole di una Madre che venni posta per la vostra salvezza, ne l'uomo, ne il clero mi hanno accolta, ne in alcun modo ascoltata, ed ora il Padre Celeste è prossimo alla sua decisione finale. Se vi amate, mi ascoltate, altro non posso fare per voi. ma siate sinceri nei vostri pensieri, nei vostri propositi, Dio vede l'inganno, a Lui nulla sfugge. Se vi amate,  ascoltate una madre afflitta dal dolore per la perdita di tanti figli, che giorno dopo giorno lasciano questa terra e si perdono per un eternità di infinita sofferenza, pregate figli non solo per voi ma anche per coloro che non credono e non amano, sostenete mio Figlio, perchè l'ora del dolore si avvicina. 

Vi lascio la Benedizione del Padre Celeste"

by Boanerges Y.
.

Altre mie preghiere






1-Preghiera che vale 100 preghiere.



Recitata prima e dopo una qualsiasi preghiera o il rosario moltiplica le preghiere per 100.

Per i meriti della Chiesa di ogni tempo, dei confessori della fede e degli apostoli in Cristo.
Signore moltiplicate 100 volte ogni preghiera recitata con amore e fede.
Per i meriti di tutti i profeti, martiri, beati e santi.
Signore moltiplicate 100 volte ogni preghiera recitata con amore e fede.
Per i meriti di tutti gli angeli Santi dei 9 cori angelici.
Signore moltiplicate 100 volte ogni preghiera recitata con amore e fede.
Per i meriti di Maria S. S.S.ma Sposa Madre di Dio, Regina Immacolata del cielo.
Signore moltiplicate 100 volte ogni preghiera recitata con amore e fede.
Per i meriti di Gesù Nostro Signore figlio di Dio Onnipotente.
Signore moltiplicate 100 volte ogni preghiera recitata con amore e fede.
Per i meriti dello Spirito Santo emanazione di Dio.
Signore moltiplicate 100 volte ogni preghiera recitata con amore e fede.

Per i meriti Gloriosissimi dell’Onnipotente Eterno Dio, S. S. S.mo nostro Padre.
Signore moltiplicate 100 volte ogni preghiera recitata con amore e fede.In nome della S.S.ma Trinità per la salvezza delle anime. (viventi e morti) 3 padre , 3Ave, 3Gloria



2-Preghiera per chiedere perdono di tutti i peccati.


(composta su parti dei salmi) Come richiesto e suggerito dal Signore!

O Dio, in questo giorno, mi pongo innanzi a te come umile e misero peccatore, desidero con il cuore contrito pieno di dolore, porti la mia preghiera, affinché tu O Dio Padre, Figlio, Spirito Santo, mi accordi la tua grazia, il tuo perdono, per miei molteplici peccati e le gravi colpe che ho compiuto nelle mia vita, contro la tua Santa legge Eterna.

Ascolta la mia preghiera, volgi l’orecchio al mio grido, non essere sordo alle mie lacrime, ”, guardami Signore nella mia sofferenza per i peccati che ho compiuto.  “Dio, ti invoco di giorno e non mi rispondi, t'invoco di notte e non trovo riposo” .“Non ricordare i peccati della mia giovinezza, ricordati di me nella tua misericordia per la tua bontà Signore.” “Per il tuo Santo nome Signore, perdona il mio Peccato anche se grande.”  “Vedi la mia miseria e la mia pena, e perdona tutti i miei peccati”, “ non travolgermi Signore assieme ai peccatori” ,“porgi a me l’orecchio vieni presto a liberarmi”, “Signore non castigarmi nel tuo sdegno non punirmi nella tua ira”, ”le mie iniquità hanno superato il mio capo”, “ putride e fetide le mie piaghe a causa della mia stoltezza “,“ io come un sordo non ascolto”,” abbi misericordia Signore vieni in mio aiuto!.”,“ per la tua giustizia salvami” .
Ecco confesso la mia colpa, sono in ansia per il mio peccato” sono prostrato innanzi a te, Adonaj!

Liberami e perdonami dalla offese che ho arrecato a te Signore mio Dio.
Liberami e perdonami se ho adorato idoli o immagini, Signore mio Dio.
Liberami e perdonami se ho offeso il mio prossimo e la tua Santa chiesa, Signore mio Dio.
Liberami e perdonami se non ho onorato il tuo giorno Santo, Signore mio Dio.
Liberami e perdonami se non ho onorato i  mie genitori, Signore mio Dio.
Liberami e perdonami dalle passioni della carne, Signore mio Dio
Liberami e perdonami dal desiderio  di possedere gli altrui averi, Signore mio Dio.
Liberami e perdonami  se ho detto falsa testimonianza, Signore mio Dio.
Liberami e perdonami  se ho fatto del male a qualcuno, Signore mio Dio.
Liberami e perdonami  se ho ordito il male, Signore mio Dio.
Liberami dai nemici che mi perseguitano e ordiscono il male contro di me, Signore mio Dio.
Liberami dalla tirannia del demonio, Signore mio Dio.
Liberami dagli artefici degli uomini e donne malvagie, Signore mio Dio.
Liberami da ogni peccato, Signore mio Dio.
Liberami da tutte le mie colpe,  in te confido, la mia speranza sei tu mio Dio!

Mondami da tutte le mie colpe!”
Cancella ogni peccato, ogni colpa.”
Pesano su di noi le nostre colpe ma tu perdoni i nostri peccati”
Ascolta o Dio il mio grido, sii attento alla mia preghiera.”
Ascolta Signore la mia voce. Io grido: abbi pietà di me! Rispondimi.”

O Dio tu sei il mio Dio, all'aurora ti cerco, di te ha sete l’anima mia, a te anela la mia carne.” “ Ti esalterò Signore perché mi hai liberato”, “Tu sei la mia roccia e il mio baluardo, beato l’uomo a cui è rimessa la colpa e perdonato il peccato”, “ ti ho manifestato il mio peccato, non ti ho tenuto nascosto il mio errore”,“ ho detto confesso al Signore le mie colpe, e tu hai rimesso la malizia del mio peccato”, “A te Signore elevo l’anima mia, Dio mio in te confido , non sia confuso! ,“L’anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente!”, “Pietà di me, o Dio, secondo la tua misericordia, nella tua grande bontà cancella il mio peccato …. Non respingermi della tua presenza e non privarmi dello Spirito Santo.”

Benedetto il Signore Re degli eserciti, sempre hai cura di noi Dio della salvezza. Tu sei grande Signore Dio dell’universo, tu ci salvi dal peccato, con il tuo figlio unigenito, il Signore liberaci dalla morte.  “Benedirò il Signore in ogni tempo, sulla mia bocca sempre la sua lode.” Canterò al Signore un canto nuovo, canterò al Signore una lode eterna.

“ Ecco io effonderò lo spirito su di voi e vi manifesterò la mie parole”, “Figlio mio custodisci le mie parole e fa tesoro dei mie precetti, osserva i miei precetti e vivrai.”,  “E sarai chiamato figlio dell’Altissimo” .

E così sia .Amen.

3Padre Nostro, 3Ave Maria, 3Gloria al Padre, 3Angelo di Dio, 3 Giaculatoria" La Gloria di Dio".



3-Invocazione ai nove cori angelici.

Preghiera dettata nel 1985
Nota: La numerazione invertita sta solo ad indicare la posizione presso Dio di questi cori angelici. Ma si devono pregare nel senso in cui sono posti in questa preghiera, dall'ultimo al primo.
La preghiera va sempre fatta tassativamente prima del rosario.

O Arcangeli ed Angeli Santissimi, Potenze celesti, Creature purissime, Spiriti nobilissimi, Nunzi e Ministri del Sommo Re della Gloria, fedelissimi esecutori dei suoi comandi, Vi invitiamo a pregare con noi, purificate le nostre preghiere e portatele alla Maestà dell'Altissimo, l’Eterno Padre, fate che spirino un soave odore di Amore, di Fede, di Speranza e di Carità.

9. O S. Gabriele Arcangelo, principe del coro degli Angeli, ottienici una fede forte, guidaci nella vita presente, per arrivare alla vita eterna.
Gloria al Padre...

8 O S. Michele Arcangelo, principe del coro degli Arcangeli, Capitano della milizia celeste, otteneteci la luce della Verità, istruiscici nei Divini misteri, donaci lo Spirito Santo contro il comune nemico.
Gloria al Padre...

7 – O Arcangelo SS.mo, principe del coro dei Principati, sublimi Governatori del mondo, governa con la tua Santa bellezza 1'anima nostra, affinché non sia mai dominata dai sensi.
Gloria al Padre...

6 - O S. Raffaele Arcangelo, principe del coro delle Virtù, fortifica il nostro spirito, rendilo splendente e riempilo con la coscienza di Dio, affinché resistiamo ad ogni assalto infernale.
Gloria al Padre...

5 - O Arcangelo SS.mo, principe del coro delle Potestà, frena il maligno quando ci assale e tienilo lontano da noi, perché non ci allontani da Dio, infondici il dono della Giustizia.
Gloria al Padre...

- O Arcangelo SS.mo, principe del coro delle Dominazioni, otteneteci un perfetto dominio di noi stessi e una Santa Grazia, affinché noi riusciamo ad allontanare tutto ciò che dispiace a Dio.
- Gloria al Padre...

3 - O Arcangelo SS.mo, principe del coro dei Troni stabili ed eterni, insegnate all'anima nostra la vera umiltà, affinché divenga domicilio di quel Signore che risiede benignamente negli ultimi, donaci l’Intelligenza, che distrugge ogni male.
- Gloria al Padre...

2 - O Arcangelo SS.mo, principe del coro dei Cherubini, assorti nella contemplazione divina, fate che io conosca la mia miseria e la grandezza dell’Amore del Signore.
- Gloria al Padre...

1 - O Arcangelo SS.mo, principe del coro dei Serafini, accendi con il tuo fuoco il nostro cuore, perché amiamo solo Colui che Voi amate incessantemente, donaci una Volontà ardente.
- Gloria al Padre...


Sequenza per ottenere grazie senza limiti.
       

La seguente preghiera non deve essere smembrata, tutte le 7 preghiere sono legate tra di loro e devono essere fatte tassativamente tutte assieme.

Preghiera x chiedere grazie:

O potenze dei cieli, spiriti divini Santissimi, vi invochiamo di esaudire le nostre preghiere, di farci la grazia che molto desideriamo(chiedere la grazia), vi domandiamo di intercedere per la nostra amata chiesa, affinché il Signore Dio Re degli eserciti, forte in battaglia, la difenda. Per il Suo preziosissimo sangue, per le lacrime della Sua dolcissima Madre, che mandi Santi sacerdoti, martiri e difensori della fede, nella chiesa, affinché le tenebre siano disperse, distrutte ed annullate, solo Voi Re della Gloria potete vincere in eterno! 

Preghiera per le anime purganti.

O dolorose anime purganti, che giacete nella sofferenza dei vostri peccati, pregate per me e io prego per voi, la potenza del Signore Nostro Dio, l’Eterno, l’Altissimo, siate compassionevoli verso di noi. Invochiamo la nostra Santa Madre che vi faccia salire verso la dimora eterna, vi salvi e vi conduca presto al cospetto del Re della Gloria. O beate anime purganti, entrate con me nel santuario del Signore, affinché assieme a me, possiate ricevere quel Dio che si è immolato per noi, sulla croce, per espiare i nostri peccati; venite dunque con me e recitate assieme a me queste preghiere, affinché io e voi siamo esauditi, e così sia Amen.

Preghiera alle anime beate e ai santi.
O santi e anime beate, intercedete per le anime purganti, affinché sia abbreviato loro il transito, per giungere alla dimora eterna.
O nostri umani intercessori, portate a Dio e alla Madre Sua, le nostre preghiere purificate, innalzatele a Lui l’eterno, A colui che tutto può e tutto decide, bruciatele sull’altare affinché spirino un soave profumo. Esauditeci nelle nostre richieste! E diveniamo degni, del Signore Dio l’eterno, che è un nostro unico bene. Amen


Preghiera agli angeli e arcangeli.
O potenti Arcangeli ed Angeli Santissimi, Potenze celesti, Creature purissime, Spiriti nobilissimi, Nunzi e Ministri del Sommo Re della Gloria, fedelissimi esecutori dei suoi comandi, Vi invitiamo a pregare con noi, purificate le nostre preghiere e portatele alla Maestà dell’Altissimo, l’Eterno Padre, fate che spirino un soave odore di Amore, di Fede, di Speranza e di Carità. O Santissimi Angeli e Arcangeli, elevate alla santità le anime purganti più degne della vostra benevolenza, pregate la Vergine S.S.ma come madre, appellatevi alla sua dolce umiltà, affinché essa mossa da pietà, salvi le anime purganti. O gloriosi Principi pregate per noi, prostrandovi innanzi al Re della gloria, portate al Sommo Re della Gloria, le nostre umili preghiere e ricevete da Dio il suo comando per noi, affinché le nostre richieste siano manifeste, per amore del Signore. Amen

Alla vergine Maria.
O tu, Figlia dell’altissimo l’Eterno Padre, donaci le grazie a noi necessarie, per giungere alla vita eterna;
O tu, Sposa dello Spirito Santo, illumina le nostre anime affinché siamo degni dell’amore della S.S.ma Trinità;
O tu, Madre del Figlio unigenito del Padre, soccorrici nelle nostre miserie terrene.
O tu, delizia ed umile ancella del Signore Nostro Dio, porta al tuo figlio Gesù le nostre preghiere.
O tu, delizia degli arcangeli e degli angeli, mandaci i principi angelici a istruirci e proteggerci nelle nostre necessità quotidiane.
O tu, delizia dei santi delle anime beate, chiedi a essi di pregare incessantemente l’Onnipotente per noi, affinché possiamo giungere alla gloria eterna.
O Tu delizia delle anime purganti e degli uomini, coprici con il tu santo manto, sii protezione sicura contro gli spiriti infernali.
Donaci potente Madre del Divin figlio, sposa dello spirito Santo, e figlia del Padre le grazie che ti domandiamo (richiesta). Amen

A Gesù Dio fatto uomo.
O Gesù amato dal Padre Eterno, amore dello Spirito Santo, amore di Maria Santissima tua deliziosa Madre, Tu incarnato Spirito, in te vive e regna Il Padre, lo Spirito Santo, nel corpo di tua Madre, tu che sei la Trinità Onnipotente Santissima, che hai redento il mondo con la tua incarnazione, sofferenza, morte e resurrezione, a Te, io umile tuo servo, mi rivolgo, affinché tu mi esaudisca nelle mia preghiera(richiesta), donami O Signore Re degli eserciti, la tua protezione, coprimi col tuo S. S.mo sangue, libera la mia anima, da ogni spirito dannato, esaudiscimi secondo le mie necessità, io ti loderò, canterò a Te in eterno la Tua lode, ti esalterò sugli uomini, porterò la tua parola e la divulgherò. Benedicimi O signore Gesù dalla tua dimora eterna. Amen.


A Dio Spirito Santo.
O gloria e delizia del Padre, Tu Spirito Nobilissimo, il Santo di Dio, Tu che rifulgi di luce immensa, Tu che partecipi alla sua potenza e gloria, Tu che fai parte della sua essenza; scendi con potenza dalla tua eterna dimora, soccorrici nelle nostre necessità, porta al Padre Onnipotente le nostre richieste affinché odorino di santità. Sii Tu nostro sicuro rifugio, nostra fonte di sapienza e ispirazione, dona a noi le tue grazie, affinché siamo pronti per ricevere la Gloria del Padre. Amen.

A Dio Padre.
Canterò in onore a te O Eterno Padre Mio la tua gloria, ti innalzerò sugli altari, sui monti, nelle valli, innanzi al popolo, canterò a te, inni di gioia, canterò a te umile preghiera. Ti esalterà nella gloria ogni essere visibile ed invisibile. Si prostrino a Te tutti gli esseri o Dio glorioso potenza delle potenze, Santissimo sia il Tuo Nome in tutto l’universo, a Te dono il mio più intimo amore, su di te faccio nascere la mia fede. In te ripongo ogni mia speranza, accori Signore potentissimo, ad esaudire le mie preghiere, perché ti chiamo da questa triste dimora. Sia la Tua gloria sopra di noi, protezione e salvezza, donami o Padre la Tua presenza in me! Amen


Indulgenza totale offerta da Dio.

Pd. 31.10.2012

Caro figlio, sono la tua Santissima Madre, desidero comunicarti che il Signore nostro Dio concede a chiunque preghi con questa corona La Gloria di Dio, l’indulgenza totale di tutti i suoi peccati, e quelli della sua genealogia passata fino alla 7 generazione dei suoi avi, alle seguenti condizioni:

Confessione e Santa messa, recita tutti i giorni almeno una volta al giorno della corona intera, (nella versione lunga). Con il proponimento di chiedere il perdono contrito di tutti i propri peccati e quelli dei propri avi( anche se non si conoscono). Caro figlio aggiungo, che per ottenere la remissione completa di tutti peccati, compresi quegli avi, non si deve compie alcun peccato, ne grave, ne veniale, nella settimana che si vuole ottenere l’Indulgenza di Dio.

…………………….


Inoltre specifica di pregare secondo le sue intenzioni e quelle della S.S.ma Trinità, pregate per il Vicario e per l’unione di tutta la chiesa(qui per unione non si intende unione di tutte le fedi, perché la Vergine non vuole l'unione delle altre fedi con quella Cristiana, intende l'unione delle varie diramazioni della stessa fede Cristiana): tutti i giorni per 7 giorni, nella settimana precedente a queste date: nascita di Gesù, festa dello Spirito Santo, Morte e Resurrezione di Gesù, Festa di Dio Padre e la mia nascita(di Maria),l’Immacolata, Assunzione la festività di San Michele arcangelo. 

domenica 16 aprile 2017

Distinzione tra potere e doni?


Cos'è il dono e cos'è il potere.




Ovviamente per potere non s’intendono quelli umani, ma quelli dati da Dio.

Vediamo capire cos'è il Dono!

Il termine dono deriva da donare, cioè dare qualcosa a qualcuno, elargirne qualcosa, senza chiedere nulla in cambio questo è il dono, altrimenti non è un dono.

I doni hanno in se la caratteristica di essere liberi, cioè non condizionati da nessuno, è solo Dio che li elargisce, direttamente a diciamo al concepimento, e Dio stabilisce ancor prima che un soggetto nasca molto prima cosa deve possedere e quali peculiarità potrà sviluppare, il dono è dato per un benessere del soggetto, per cui il dono si può sfruttarlo, si può usarlo per il proprio bene come per quello degli altri, sta solo a noi, considerare questa opzione. Certo Dio gradirebbe che il suo o suoi doni fossero messi a disposizione, ma non obbliga nessuno a far ciò. Tante persone hanno doni, ma la maggioranza li usa solo per se, solo una piccolissima fetta li usa per gli altri e anche questi spesso li usano poi con un ricavato, ancora meno non chiedono nulla.

Ma il dono proprio per le caratteristiche che possiede può essere sfruttato economicamente.


Quali sono i doni che Dio ci elargisce?
Possiamo dire tutto quello che rientra nella normalità degli esseri umani, un esempio l’arte, e tutto quello che è annesso ad essa,( pittura, musica, progettazione) l'invenzione o ideazione, la sapienza, la scienza, la medicina, ect. Tutti questi sono doni, dati da Dio a noi per il nostro bene e sono sfruttabili da noi liberamente.

Ovviamente il dono può essere influenzato, positivamente o negativamente, un esempio un artista che scrive musica compone un opera per esaltare la Madonna e dedica a lei un opera tipo l’Ave Maria di Gounod, un altro ne scrive una in onore del diavolo come fece Paganini, chi ispirò il primo e chi il secondo?

L’ispirazione nel primo caso potrebbe essere stata data da Dio, ma anche potrebbe essere un dono che l’uomo fa a Dio e non è detto che ci sia ispirazione divina; nel secondo caso invece proprio per la natura inconsueta un po fuori dalla righe, è probabile che, chi ha ispirato il musicista è stato proprio il diavolo, perché esso voleva lasciar traccia di se e mostrare quanto fosse bravo a comporre opere anche piacevoli, per cui un entità può influire non sul dono, ma semmai su cosa con quel dono si può fare.


Vediamo di capire cos’è il potere e perché si distingue dal dono?

Il potere essenzialmente è la manifestazione tangibile dell’opera di Dio, in pratica possiamo dire che il potere è essenzialmente lo sviluppo di un miracolo, cioè l’energia che serve per farlo compiere. Il potere di per se stesso non ha una precisa collocazione come per il dono, ma è un qualcosa che va oltre la conflittualità, non è un evento che si possa determinare, è infatti un qualcosa di solo appannaggio di chi lo possiede.
Con esso si può praticamente fare di tutto, quindi il potere altro non è che un ordine vocale, con il quale si compiono delle azioni, volte a creare, modellare, trasformare, la realtà in qualsiasi posto sia ed esista, sia nel visibile, che nell'invisibile. Quindi chi detiene un potere detiene tutto quello che con questo potere si può realizzare.

Il potere altro non è che la manifestazione di un energia vocalica, cioè sonora, la quale sviluppa un potere, che genera e trasforma.

Il potere sta alla base dei doni, senza il potere il dono non può essere creato.
Ma alla base del potere ci sta il verbo, cioè la parola stessa è da questo che trae la sua origine il potere, se il verbo non ci fosse nessun potere esisterebbe. Quindi da ciò si comprende che esiste una gradualità , prima il verbo, poi il potere e poi il dono.

Il potere non viene mai elargito agli esseri umani, perché essi non sanno come usarlo, e sarebbe pure molto pericoloso nelle nostre mani, visto che siamo una specie abbastanza imprevedibile, e per nulla attendibile.


La preveggenza, chiaroveggenza, onniveggenza, psico/piro/cinesi, o la vista distanza, telepatia, etc, è un dono o un potere?

Un potere! Che viene esercitato mediante un dono particolare.


Quanti tipi di doni esistono?

Esistono i doni diretti ed indiretti, cosa intendo dire, il dono diretto è quello che ci viene dato diciamo scritto nel nostro DNA, e non ha alcuna funzione spirituale ma serve alla vita dell’essere umano, quindi può essere usato completamente liberamente, e sfruttato come vogliamo.

Il dono indiretto è quello che ha in se una base spirituale, ma non possiede in se nessuno potere, è quello però, che viene sfruttato dagli spiriti come punto di “appoggio” per esercitare il loro potere, che può essere vario. Generalmente quasi tutti gli esseri umani posseggono questo dono speciale, solo che non tutti lo sanno usare, e non tutti sanno di averlo e non tutti lo useranno mai, questo dono spirituale può essere preso da entità positive come negative. Poi ovviamente l’essere umano crede di possedere poteri, quando in realtà è lo Spirito che è in lui in quel momento che li esercita.


Qual’è questo dono speciale?

L’empatia, la quale ha in sé una accentuata sensibilità extrasensoriale, o meglio dire è l’unico dono che possiede una latente capacità telepatica, verso tutto quello che è il mondo esterno al nostro cervello.
Ovviamente ci sono gradi di empatia diversi, chi la possiede, ma è come se non l’avesse, oppure chi la possiede talmente forte da apparire quasi un potere, ma non lo è. Lo può sembrare per noi umani, che non sappiamo valutare effettivamente cosa sia un potere perché non ne abbiamo di nostri per cui la valutazione per noi diviene difficile, e la consideriamo alla stregua di un vero potere, ma non lo è.




Quindi come un potere può svilupparsi in noi?

Dato che il potere è di unico appannaggio dell’entità, che lo possiede, esso transita, ciop non passa, ma passa il potere che lo stesso svolge, cioè l’effetto del potere dall’entità a noi mediante i doni che possediamo, tutti gli esseri umani dispongono di doni, chi un dono e chi l’altro, ci sono diversi esseri umani dispongono più di uno. Il fatto di possedere doni, ci permette di poter sfruttare questi canali, per ottenere qualcosa di soprannaturale rispetto a quanto noi possiamo fare.

Il potere genera miracoli, i quali vengono creati ed esauditi solo dall'entità soprannaturale, e questa sfrutta il mezzo del dono, per generare il suo potere che andrà a colpire un altro essere umano e produrrà gli effetti collaterali previsti.
Per esempio l’essere umano prega Dio, perché gli conceda la grazia, questo ha in se un dono, Dio cosa fa, sfrutta il dono, come mezzo per ottenere la guarigione, per cui fa in modo che il Suo potere attraversa fisicamente l’essere umano fino all'ottenimento del risultato richiesto. Così facendo il potere si sviluppa mediante il dono nell'essere umano.

Così avviene mediante i santi, o anche mediante esseri umani, che sono particolarmente devoti a Dio pur non essendo mai stati considerati santi da nessuno, ce ne sono stati molti e sicuramente ve ne saranno ancora.

Il potere viene solo da Dio?

No! Ci sono poteri che vengono anche dal maligno, in questo caso si parla però di possessioni, o vessazioni, nel caso di Dio è pur sempre una “ possessione” solo che il soggetto che ti possiede non è il maligno, come entità spirituale, ma lo Spirito del Signore.

Mentre il maligno possiede l’essere umano, malignamente, cioè in modo coercitivo, ed impositivo, lo Spirito del Signore lo fa benignamente, permettendoti di interagirne con il mondo e lasciandoti una certa libertà, ma il suo potere rimane comunque sia a Dio e non apparterrà mai all'essere umano, è solo Dio che fa il miracolo, non lo fa ne il profeta ne il santo. Dio esplica il Suo potere che transita attraverso l’essere umano e termina il suo percorso in altro soggetto destinatario, dove avviene il miracolo, questo è il modo operandi anche per i santi, infatti la benedizione senza l’uso del Nome di Cristo non serve nulla, così non ha effetto la preghiera o l’esorcismo fatto non in nome di Cristo, verso un altra soggetto, in nome degli uomini non si ottiene proprio nulla, questo per far capire che noi esseri umani non possediamo poteri, ma solo doni, che non sono in grado di sviluppare un potere da se. Il dono non ha potere in se e non sviluppa alcun potere, può solo richiamare il potere di uno spirito buono o di uno maligno, tutto è in relazione all'intenzione dell’essere umano.

Nel caso di veggenti o profeti o anche soggetto normali, il soggetto umano, che ha doni, anche non particolari viene usato dallo Spirito del Signore, per comunicare quanto lo Spirito stesso gli comanda e gli fa fare; nel caso invece del maligno, anche questo può suggerire o interferire con il profeta tutto però dipende dal soggetto stesso, se si lascia conquistare da pensieri maligni o benigni, è questo che fa la differenza, il cuore del pensiero se è di natura positiva o negativa se è benigno o maligno. Ci vuole veramente poco, in senso energetico e di tempo perché uno spirito buono possa prendere un essere umano, e altrettanto poco per essere preso da uno spirito maligno, anzi a dir la verità lo spirito maligno si accontenta di molto meno rispetto a quello benigno, che è assai più esigente, per cui l’essere umano per divenire ricettacolo dello Spirito Santo deve ottemperare a delle prerogative e caratteristiche ben precise, nella sua integrità morale ecc..
Il maligno non è per nulla esigente, basta che la persona compia anche un minimo peccato, perché egli, gli suggerisca qualsiasi possibile alternativa. Quindi bisogna stare molto attenti a chi si parla e sopratutto bisogna far attenzione a chi si crede.
Non sempre il veggente è di Dio e non sempre il veggente fa la volontà di Dio. Anzi molto raramente il veggente dispensa le perle di Dio, spesso dispensa o la sua volontà o la parola del maligno.

Per essere un profeta deve ricadere all'interno di certi parametri ben precisi e stretti.


Ci sono persone che dicono di avere poteri?

Si, ci sono sempre stati, anche attualmente i vari governi nel mondo usano persone che si dice possedere la vista a distanza, o capacità particolari, ma in realtà loro non posseggono nessun potere, se venissero esorcizzate perderebbero il loro potere, che non gli appartiene. Spesso questo “potere” è un potere che è di natura satanica, più raramente di natura divina, molto più raramente, visto che per averlo bisogna essere dei soggetti particolarissimi ed è rarissimo che ve ne siano, ci sono ma, non così frequentemente.

Ovviamente se non avessi un anima, non potremo posseder nessuno dono, e non ci sarebbe neppure la possibilità che nessuno spirito ci possa sfruttare come mezzo per agire nella realtà visibile. 



Faccio un esempio

Ancora all'inizio della carriera dei Veggenti di Medjugorie i francescani si rifiutarono di farli esorcizzare dando questa curiosa e singolare risposta che dice tutto, quando la S. Sede chiese loro di esorcizzare queste 6 soggetti,: “ma volete rovinarli?” questa risposta preclude una chiara intenzione, i Francescani sapevano bene che i loro poteri non erano di natura divina, perché tutti sanno che i doni di Dio non si tolgono con l’esorcismo, anzi li potenzia, se sono poteri di Dio; mentre se sono poteri del maligno, ovviamente vengono distrutti cioè il maligno fugge e quindi quella risposta era più che ovvia e logica. 

Amiamo illuderci di possedere poteri!

Noi esseri umani amiamo illuderci di possedere poteri, invece non abbiamo proprio nulla. Quello che vi mostrano nei film è tutta fantasia, non esiste nulla di vero, e anche maghi, fattucchieri, cartomanti, ecc, usano Satana molto spesso per ottenere delle risposte sulla vita delle persona, quelle poche persone che hanno ricevuto qualcosa da Dio, non si fanno pagare mai, se non che è la gente che da loro danaro, ma codesti non lo chiedono mai, se c'è coerenza in codesti essi, non diventano mai ricchi, perchè generalmente non accettano neppure, le eventuali rigalie.


Quasi tutti poteri che la gente dice di possedere sono al 99% esercitati da demoni o sono pura fantasia e allucinazioni.