Post

Amare i nemici!

Amare i nemici! Luca 6,27-36
Molti si chiedono come si possibile amare i nemici?
E’ possibile, nel come ci si pone nei confronti del prossimo.
Ma questo concetto va molto oltre la parabola di Gesù, egli infatti ci vuole fa capire qualcosa di sconvolgente, che noi umani facciamo fatica a comprendere il mistero che si cela in esso. La parabola ci invita ad amare i nemici, ad averne compassione, a provare misericordia, pietà ecc; ma l’amare è indice di ammonimento, non di seguire, non si emulare, non di assecondare il nemico, ma di tentare il suo recupero, di portarlo sulla retta via, infatti Gesù dice bene quando afferma ma anche i peccatori amano, anche i buoni amano, che meriti ha l’uomo che ama o che fa il bene verso chi già gliene fa? Non ha meriti alcuno, se egli già ama da chi è amato, perché il cattivo o il buono sono entrambi amati da loro stessi simili.  
Gesù ci dice ama il tuo nemico, cioè ama colui che ti fatto un torto, ama colui che ti insulta, ama colui che ti calunnia, ch…

Siamo nel tempo del digiuno necessario se vogliamo salvarci.

Discussione sul digiuno
Luca 5,33- 39
 Il concetto è espresso tutto in questa affermazione:“potete forse far digiunare gli invitati a nozze, mentre lo sposo è con loro? Ma verranno giorni in cui lo sposo sarà loro tolto, digiuneranno in quei giorni”
Cosa ci dice la parabola di Gesù, che essendo egli il nuovo, da quando egli è vivo tra gli uomini, non ci sarà più nessun digiuno, perché egli è lo sposo, colui che porta la buona novella, ma quando egli non sarà più tra i suoi, o meglio dire dopo la sua morte e resurrezione, tutti coloro che vogliono essere dei suoi dovranno digiunare, soprattutto dal peccato!
E’ il peccato che allontana l’uomo da Dio, è la permissione al peccato che facilità la morte dell’anima! Ecco perché Gesù dice quando lo sposo sarà tolto, allora digiuneranno! I giorni del digiuno sono questi, i nostri secoli, dopo il suo ritorno alla casa del Padre.
Oggi invece cosa assistiamo, che il peccato è divenuto lecito, giusto e corretto, e nessuno deve metter bocca, spec…

Gesù ci ama, ma ci avverte

Cari figli
Vi chiamo, ma non mi rispondete, parlo ai vostri cuori, ma non volete sentirmi, mi allontanate da voi, cerco in tutti i modi di farmi conoscere e voi siete sempre più lontani da me, Io sono Amore!  Molto d voi passano ore nelle chiese a pregare, ma  non pregano, parlano senza avere nulla nel loro cuore, senza fede; se le preghiere vengono dette senza fede, a cosa servo? un pagano, mi chiese con vera fede, aiuto, e io trovai in lui, più fede, persino di più che nei miei apostoli. Quanti di voi hanno la fede di quel centurione? Quanti mie figli anche nella mia amata chiesa, sono così! Quanti si sono persi, nella forma, nei drappeggi, nei pizzi, nell'oro, siete annegati in un lusso che non mi appartiene, avete fatto della mia casa un covo di demoni, un investimento per i vostri bisogni terreni, nei vostri vizi siete annegatati. Mi do in ogni istante a voi, ho dato tutto di me a voi, e ho trovato fede vera solo in pochi, cambiate la parole della mia santa parola, interpret…

La Madre di Dio supplica e avvisa uno stato potente nel mondo!

La Madre di Dio supplica e avvisa uno stato potente nel mondo!
Cari figli, voi che mi avete posto come vostra protettrice, vi chiedo di allontanare dalla vostre menti il pensiero di scatenare una guerra mondiale,lo chiedo per voi, affinché possiate avere ancora tempo per liberarvi dallo spirito di satana che vi sta rendendo schiavi.  Ve lo chiedo in Nome di Mio Figlio Gesù Cristo, lo stato che attaccherà per primo, sarà considerato da Dio, la causa dello sterminio di tutta l’umanità allora la sua condanna sarà grande, ed egli non attenderà tempo per inviare l’angelo della morte su chi ha voluto la guerra!  Allora pestilenza, fame, fiere, insetti, terremoti  distruttivi colpiranno lo stato che ha generato questa guerra e tutto sarà distrutto, ciò che è sopra e ciò che è sotto, non vi sarà più!  Vi esorto figli del mondo pregate affinché la potenza di Dio scenda nel mondo ed allontani la furia di satana che sta per scatenarsi contro tutta l’umanità! Satana con i suoi servi, vuole la m…

Il Digiuno dal peccato!

Dio vuole il Digiuno dal peccato, questo è il vero digiuno!
Dio , Suo Figlio Gesù, lo Spirito Santo, la Madre di Dio l'Immacolata Vergine Maria, e gli arcangeli, chiedono molte preghiere, chiedono di allontanarsi dal peccato di fare digiuni non tanto alimentari quanto digiuni dal peccato, specie i peccato carnali e i peccati contro la deità di Dio. 
Il seguente messaggio del 1990, dell'immacolata Vergine Maria vi fa capire come Dio non desideri un digiuno solo di alimenti, ma sopratutto un digiuno dal peccato.

"Cari Figli, vengo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, vi chiedo di digiunare dai peccati della carne di astenervi, dal peccato nei giorni di sabato e dedicare questo Giorno tanto caro a Dio, alla preghiera Santa, di leggere la sacra scrittura, ogni giorno, e se qualcosa non comprendete vi ho dato questo mio figlio, egli vi aiuterà a capire, ha dei doni speciali infusi dallo Spirito Santo, esso è un mio figlio, scelto da Me e da me custodito, egli …

Solo Dio è Buono!

Solo Dio è Buono!
Un altro affermazione di Gesù che tutti noi ignoriamo volontariamente .
Marco 10, 17- 27.Quando il ricco gli corse incontro, parlando disse delle cose: “ Maestro, buono, che cosa devo fare per avere la vita eterna?”  la risposta di Gesù che si sofferma su una parola per lui molte importante …. infatti la sottolinea.. : “Perché mi chiami Buono? “ Nessuno è buono all'infuori di Dio solo”
Quindi neppure un bambino è buono, perché usa la parola “Dio solo”, indicando che solo il Padre Onnipotente è buono , nessuno è buono, questo esclude categoricamente ed in maniera decisa che la bontà non è di appannaggio umano!   Da ciò Gesù rivela la natura del Padre Suo, essere, un essere buono di un amore sconfinato.
Poi Gesù va vanti parlando al ricco di rispettare i comandamenti, il giovane ricco rispose che era osservante, ma Gesù lo trasse in fallo quando gli disse: “ una cosa sola di manca, vendi tutti i tuoi averi, dallo hai poveri, e avrai un tesoro nei cieli , poi seguim…

Chi è degno del regno di Dio?

Chi è degno del regno di Dio?
C’è lo dice Gesù! (Marco 10, 14) “ lasciate che i bambini vengano a me e non glielo impedite, perché il regno di Dio è di quelli che sono come loro”, poi aggiunge: “ chi non accoglierà il regno di Dio come un bambino, non entrerà in esso”  Quindi Gesù ci fa capire che il regno di Dio è dei bambini e di coloro che sono come bambini, ma cosa significa essere come bambini? Intanto vediamo di capire come sono i bambini? Quali caratteristiche hanno i bambini che noi adulti non abbiamo più!
Un bambino è: candido, innocente, spontaneo, semplice, gioioso, vivace,  allegro,  tenero, affettuoso, birichino, buffo, coccolone, tenero, amorevole, angelo, soave, delicato, ecc … ma soprattutto  non ha malizia, (a meno che non sia stato smaliziato dagli adulti, con sistemi vari)
il fatto di essere privo di malizia indica che il bambino è spontaneo nei suoi pensieri, non trattiene per se i suoi pensieri, li rende alla luce, la verità che conosce la libera dalla sua mente…

DIVORZIO E SACRAMENTI

Il divorzio contrario a Dio!
Argomento molto sentito in questi giorni, dove sia da una parte che dall'altra arrivano desideri e proposte di  dar la possibilità ai divorziati di prendere la comunione.
Ma Gesù ha qualcosa da dire in  Marco 10,1- 10, 12, ci parla molto chiaramente di come lui la pensa, e dato che il nostro credo parte e si fonda in Lui, i farisei gli pongono delle domande per trovarlo impreparato:
” E’ lecito a un uomo ripudiare la propria moglie?”  Gesù rispose:” che cosa vi ha prescritto Mosè?” e questi risposero:” Mosè ha permesso di scrivere un atto di divorzio e di ripudio”  ma Gesù disse loro:” A causa della durezza del vostro cuore, egli ha scritto per voi questo precetto”. In questo passaggio Gesù ci parla della precetto che Mosè,  il quale lo ha scritto per assecondare la volontà dei suoi contemporanei e i desideri carnali, facciamo attenzione alle parole esatte che Gesù usa nella frase: ” A causa della durezza del vostro cuore, egli(Mosè) ha scritto per vo…

IL FUOCO E IL SALE DELLA VITA

Immagine
Il fuoco, il sale della sapienza.



“Ognuno sarà salato con il fuoco” frase interessantissima, ma cosa vuole dirci Gesù?

Bisogna indagare la natura del fuoco, e del sale per rispondere bene a questa frase.

Oltretutto bisogna capire di quale fuoco e di quale sale, parlava Gesù.
Sicuramente egli si riferiva al fuoco come elemento conosciuto, che brucia, arde e consuma.
Al sale come elemento che sala, che da sapore, ma anche al fatto che esso può bruciare sulle ferite, ma sicuramente Gesù conosceva diversi tipi di sale, e sapeva bene che in Egitto per esempio era molto in voga un sale che bruciava in modo così intenso da produrre effetti simili al fuoco, era il Natron, o carbonato anidro di sodio, per cui il sale che probabilmente egli si riferiva non era tanto il cloruro di sodio, quanto invece il proprio il Natron che da effetti, molto simili alle scottature del fuoco. Quindi l'espressione salare con il fuoco indica con qualcosa che attua la stessa funzione del fuoco, che brucia, cons…

Risorto dai morti e il ritorno di Elia.

Marco 9, 9-13
“Fino a quando il figlio dell’uomo non fosse risorto dai morti”
Come ho già detto il primo uomo è Dio Padre,  link:
http://boanerges537.blogspot.it/2013/09/chi-e-il-primo-uomo.html
Andiamo al resto dell’affermazione di Gesù: “risorto dai morti”  cosa intendeva Gesù con i morti? Chi sono questi morti? È  molto semplice, siamo noi i morti a cui Gesù si riferisce, infatti un’altra espressione di Gesù dice : “lasciate che morti seppelliscano i loro morti” è chiara, richiama lo stesso discorso. Gesù dice che tutto ciò che è carne, organico, ciò che appartiene alla materia è mortale, cioè si distrugge. Quindi il riferimento è giusto, noi siamo morti, perché non immortali, Gesù parla dell’immortalità nelle due espressioni, finche non risorgiamo in Dio, siamo morti, infatti Gesù risorge in Dio, ma egli non risorge solo in spirito, ma anche in corpo. Ma il riferimento va anche all'apocalisse quando parla della seconda morte, che sarebbe la morte dell’anima, quando questa anima…

Gesù stringe la corda!

Messaggio 15 marzo 2014
Cari figli non esaltatevi, dicendo continuamente "io sono cristiano, io non farà questo o quello, non tradirò mai il mio Signore," perché un giorno all'improvviso io vi proverò. Proverò la vostra vera fedeltà a me, ed anche voi potreste cadere, come cadde Pietro! Pregate, affinché quando io verrò non vi trovi impreparati, fortificate la vostra fede, affinché l’astuto ingannatore non vi convinca diversamente. Tutte le reti sono tratte verso di voi, ogni inganno è li pronto per voi, fate attenzione a chi date ascolto, fate attenzione a chi porgete l’orecchio, osservate la mia legge e rimanete fedeli a me. Più è perfetta la vostra fede e maggiori saranno le grazie che io vi elargirò, ma ricordate che se non sarete come bambini, nessuno entrerà nel regno dei cieli. Mi sono circondato di poveri, di ignoranti, di peccatori per farli apostoli, e voi, avete costruito una chiesa sul fango poggiata non sulla mia roccia, ma sulla vostra pietra.
Rimanete saldi e…

L'inevitabile guerra.

Messaggio 12 marzo 2014

Cari figli.

La guerra si prepara, ve lo dissi in molte occasioni, in diversi tempi e lo ripeto. Le potenze degli uomini stano tramando per spingere le nazioni l'una contro l'altra, affinché si crei un motivo valido per creare due fazioni, la guerra verrà quando le fazioni saranno contrapposte.  Allora tutto si compirà nel'arco di un baleno, quando un estate diverrà inverno, pregate che non venga d'inverno. Ma chi si crede grande e forte avrà la peggio anche se vincerà. Preparatevi perché l’inizio della fine è vicino. Ma non sarà ancora la vera fine. Sarà solo l’inizio dei guai. Voi non mi ascoltate, non ascoltata una madre piangente e dolente per voi,  l’uomo continua nella sua vita normale ossessionato dal divenire, ma non si rende conto degli eventi che si stanno determinando nel mondo, sopra e sotto di lui. Altri uomini credono di dominare il mondo, ma saranno dominati.  Convertitevi finché Dio vi darà tempo di vita. Non sapete cosa sarà di vo…

Che vuol dire la parola onnipotente?

Immagine
Che vuol dire la parola onnipotente?

"La parola onnipotente vuol dire che Dio può fare tutto quello che vuole.
Dio non può peccare né morire; come dunque si dice ch'egli può far tutto? Si dice che Dio può far tutto, quantunque non possa né peccare né morire, perché il poter peccare o morire non è effetto di potenza, ma di debolezza, che non può essere in Dio, il quale è permettessimo."
" perché il poter peccare o morire non è effetto di potenza," A parte che questo non è vero, perché oggettivamente l'onnipotenza non ha a che fare con questi due aspetti, indica solo quello che un entità non può fare, in questo caso può fare tutto e il contrario di tutto, può fare e disfare, cioè può creare e distruggere, non ha limiti. Cioè non gli è precluso nulla di quello che si può immaginare o fare. Il discorso del peccare e del non morire non è esatto perché un essere onnipotente volendo può morire, in senso fisico, ma non può morire in senso spirituale; anche perché tanto…

CRISTO PREFERISCE LA PREGHIERA IN LATINO.

Messaggio del 13 luglio 2000
Satana si fa forte della mancanza della vera preghiera santa, detta nella sacra lingua Latina, quando verrà meno, allora satana manifesterà la sua creazione malefica nel mondo.
Alla mia chiesa non abbandonate mai questa lingua, se vi proporranno di lasciarla voi continuate, ve lo chiedo e ve lo comando io, Dio. 
Hai fedeli, in me Credenti, pregate in latino perchè così facendo, impedirete a satana di portare a termine il suo scopo finale, distruggere la mia amata chiesa. 
Vi benedico figli del mondo io vi amo sempre, sono sempre con voi fino alla fine dei tempi.

LA MADRE DI DIO! IMPLORA L'UMANITA'

Messaggio 1 marzo 2014 ore 00:00
Cari figli miei amati, ancora ed ancora vi richiamo, sono sempre qui sofferente nel vedervi quanto male cade addosso a voi, a causa dei peccati che non volete abbandonare e di una chiesa che ha abbandonato il verbo Santo ! Presto, presto verrà! L'uomo sta correndo verso il suo ultimo destino, cercherò sempre di aiutarvi, ma voi riufate l'amore di Dio, voi riufiutare la salvezza che l'Onnipotente Eterno Padre vi sta donando mediante me, questi miei richiami, di dolore di lacrime per voi, li rigettate, non avete pietà di me, ne di mio figlio che si è sacrificato per voi tutti. Satana è dentro la chiesa, satana ha inbrigliato legato, la società nel peccato, vi ha reso schiavi nel peccato e col peccato vi ricatta, non avete più nessun timore di Dio della sua potenza, vi beffate! Allora lascerò il braccio di mio figlio perchè tante e tante volte vi ho richiamato ma siete sordi e disubbidienti, non amate il rimprovero dolce, ma amate la frusta,…