Post

La presenza di Dio in noi!

La presenza di Dio in noi!
Gli esseri umani credono che Dio debba chiedere il permesso per entrare in noi, o che noi umani dobbiamo credere in Lui, o che dobbiamo aderire ad una fede perché Egli sia presente in noi! Invece questo è un errore perché in realtà Dio è già presente in noi fin dal primo istante della nostra vita nel ventre materno e per tutta la nostra esistenza, così che Dio nasce con noi ed è in noi.
Ma allora perché ci dice che dobbiamo accettarlo, quando esso nasce con noi ed è in noi? Siamo noi che lo cacciamo da noi, per nostra volontà, con l’uso del peccato, della ragione, dello scetticismo ecc, ecco che l’uomo diviene figlio del peccato, quando esso caccia Dio  da se stesso per volontà propria.
Ma questo allontanamento è reale o temporaneo? E’ temporaneo essendo che l’anima è creatura di Dio, e parte di Dio stesso, di conseguenza quando noi siamo, come Dio ci vuole, Esso abita in noi, e noi Lo allontaniamo volontariamente da noi, anche se l’anima non può lasciare il co…

Le lacrime e l’amore!

Le lacrime e l’amore!
Tutti noi siamo abituati a pensare che l’amore non si possa dire con precisione quale sia la sua più alta manifestazione e cosa lo caratterizzi, ed invece non è così. Tutti pensano che l’amore si divida in sentimentale e sessuale, invece si sa bene che noi usiamo questa parola in modo errato ed erroneo, dicendo di amare per noi si intende fare sesso, quando invece l’amore è aulico, sublime, sentimentale e anche passionale, ma non sessuale. 
E allora il vero amore come si manifesta?
Esso si manifesta sia nella gioia che nel dolore, in entrambi i casi se è vero amore, sincero, sentimentale, profondo, che coinvolge anche l’anima, il nostro corpo risponde a questo Amore in un modo strano, insolito, sconvolgente, estremamente emotivo, a tal punto che più forte è il sentimento d’amore è maggiore è il suo effetto. Noi quando amiamo e siamo amati lo sentiamo lo percepiamo e lo manifestiamo sottoforma di lacrime. Si sono le lacrime che sgorgano dai nostri occhi che ci dimost…

La vita e la morte eterna!

28 dicembre 2014, 14:12
La vita e la morte eterna!
Cari figli Vi parlo ancora per supplicarvi di abbandonare la vita oscura nella tenebre del mondo. Siete voi che salvate o condannate le vostre anime, con la vostra vita terrena, mediante le azioni, le parole , i pensieri che diventano, condanna o salvezza per ottenere la vita nella gioia eterna o la vita nella morte eterna. Perché entrambe sono una forma di vita, ma in opposizione l’una all’altra, perché l’anima è uno spirito ed esso è eterno. La vita nella gioia eterna al cospetto dell’eterno Padre, nella amore e nella verità si ottiene con azioni, parole, pensieri verso la verità, la giustizia e nella volontà del Padre Mio celeste. Mentre la vita nella morte eterna è sempre una vita ma piena di dolore, di pianto, di stridore di denti, lontano dalla gioia e dell’amore Eterno del Padre Celeste, per causa dei vostri irrefrenabili peccati, che in quel luogo di eterno dolore si moltiplicheranno 70 volte 7, così come le gioie saranno m…

L'albero Maledetto!

Gesù maledice l'albero di fichi
Dal Vangelo di Marco 11,11-14...20:( In quel tempo, Gesù entrò a Gerusalemme, nel tempio. E dopo aver guardato ogni cosa attorno, essendo ormai l'ora tarda, uscì con i Dodici, diretto a Betania. La mattina seguente, Gesù con i discepoli, mentre usciva da Betania, ebbe fame. E avendo visto da lontano un fico che aveva delle foglie, si avvicinò per vedere se mai vi trovasse qualche cosa; ma giuntovi sotto, non trovò altro che foglie. Non era infatti quella la stagione dei fichi. Allora gli disse: "Nessuno possa mai più mangiare i tuoi frutti!". E i discepoli l'udirono... La mattina seguente, passando, videro il fico seccato fin dalle radici...).
Molti teologi hanno dato diversi sensi alla parabola sopratutto guardando a quello che era la tradizione e la storia, però nessuno ha osservato quali varietà  botanicamente parlando esistevano solo due o tre tipi di fichi, non come ora che esistono tutte le varietà derivate,. Il Fico selvatico,…

Atti d’amore!

Immagine
Venerdì  5 dicembre 2014 ore 3:00
Atti d’amore!
S.S.ma Madre di Dio, Immacolata Concezione: - Cari figli, miei amati, vi chiamo ancora una volta ad essere figli del Padre Celeste, accorrete a questa mia chiamata, affinché sia  per ognuno di voi ogni mia parola,  come oro per le vostre anime, ascoltatemi a accogliete le mie parole sono per voi. Cari figli non dimenticatevi  degli atti d’amore verso il prossimo, molti uomini sono così presi dal fare le cose di questo mondo, che dimenticano gli atti d’amore disinteressati. Non rimanete indifferenti, innanzi ad essi, saranno per voi, la vostra moneta pensate per entrare nel regno dei cieli. Quando donate, soffrite, sfamate, vestite, accudite, istruite,  gioite, perdonate, donate un sorriso, un conforto, qualsiasi cosa di voi, agli altri e al mio Signore senza chiedere, nulla in cambio, fate un atto d’amore, verso il vostro prossimo e verso mio Figlio Gesù e il Padre Celeste, allora io vi donerò lo Spirito Santo e voi sarete ripieni di esso, …

La S.S Madre Immacolata Concezione chiede 3 Novene prima di Natale

Cari figli, miei amati....

Cari e dolci figli vi invito alla preghiera assidua, alle preghiera santa, alla preghiera piena di dolcezza e amore, alla preghier semplice e candida,  mettetevi inpreghiera e nel silenzio delle vostre anime assaporate la persenza di Dio, che vi ama di un amore sconfinato, io sono li con voi figli cari , con voi con i vostri pensieri, con le vostre angosce, io vi ascolto e vi esaudisco secondo quanto mio figlio e il Padre Celeste mi hanno dato disponibilità verso di voi. In quest'ora, di dolore che affligge la Trinità, vi chiedo cari figlioli, di pregare , di amare il Signore Nostro Dio, come a lui conviene, vi chiedo di recitare 3 novene da inziarle sabato e terminarle il giorno di Natale, recitatele con il rosario a me dedicato, e con il rosario la Gloria di Dio,  ve lo chiedo per la conversione del Pontefice e del clero, perchè Gesù stenda la sua mano pietosa mano su tutta l'umanità, e faccia scendere ancora le sue grazie, anche se il tempo è bre…

IL VERBO, IL NOCCIOLO DELLA FEDE!

Immagine
IL VERBO, IL NOCCIOLO DELLA FEDE!
Chi fa la volontà del Padre mio, entrerà nel regno dei cieli. Questa frase detta da Gesù, è il nocciolo di tutto l’insegnamento di Gesù e di tutta la legge.  Nella frase si cela un verbo che è il fulcro e il fondamento del verbo di Dio, che è il verbo FARE. Fare la volontà del Padre..indica l’agire, il compiere l’opera, mettere in pratica la parola data, la legge e l’insegnamento.
Un eccellente oratore, predicatore, se non trasforma il suo parlare, in fare non otterrà il regno dei cieli. Per Gesù vale oro il FARE, molto meno vale il parlare, è l’agire, l’azione, il trasformare la parola nello scopo della propria vita che ci rende umani, che ci rende santi.
Il Signore ama enormemente chi agisce e molto meno chi parla solo, anche se il parlare serve per insegnare, ma chi insegna deve agire trasformare la parola nel FARE, quando capirà che Gesù premia chi FA allora la sua vita sarà piena di Spirito Santo. Anche la preghiera che pur appartenendo alla parola, ma …

L' amarezza di Gesù!

Cari figli, miei amati...
il cuore mio è amareggiato nel vedere che tanti richiami della mia Santa Madre non sono serviti a nulla, fuori è luce dentro è tenebra, molti figli fingono di amarci  e si  perdendo volontariamente, immersi nella mancanza di certezza della fede, educati da falsi profeti.
Cosa è servito il mio insegnamento,  le mie parole, cos'è servito il mio sacrificio?
Invece di abbracciare con ardore la fede, senza timore, fuggite da essa; dove sono i tesori accumulati nei cieli? Dove sono i fedeli?

Non amate il sacrificio in nome Mio, dove sono le armate terrene dei miei consacrati, che sempre vittoriosi come un tempo ritornavano ogni giorno all'ovile. Le pecore sono miste a capri, ogni cosa ormai non è più.

L'umanità ha preso la via del suo ultimo respiro, molti figli credendo di ascoltare la voce del Padre, ascoltano le voci delle loro menti, dei cuori malvagi presi da demoni feroci, altri invece si lasciano condurre da uomini, e solo pochi tra voi tutti, s…

PREGHIERA DI LIBERAZIONE

Immagine
Preghiera di liberazione.
Preghiera di liberazione , 12 Novembre 2014
Fratello Sono l’angelo del Signore Nostro Dio.
Questa preghiera di liberazione è voluta dall’Immacolata Madre di Dio.

O Santa Madre, tu che sei la nostra condottiera celeste, Gloria dell'Altissimo Nostro Signore, Padre, Figlio e Spirito Santo, sguaina la spada delle tua fede ardente, combatti per noi, piccoli ed indifesi figli del tuo figlio l'Emmanuel, esercita quel potere che l'Eterno Padre Celeste, ti ha donato e posto come Regina Immacolata su tutte le creature, sii Tu la nostra arma letale, contro ogni attacco demoniaco, ogni peccato che i demoni istillano in noi, notte e giorno. Sii Tu nostra sicura protezione, e noi  ti onoreremo come desidera il tuo Santissimo Figlio, e Nostro Signore Gesù.  Schiaccia sotto il tuo piede O Vergine Santa la testa di colui che osò tentare le vette celesti  e fu sradicato dal suo posto, dal valoroso condottiero S. Michele Arcangelo, e da ogni angelo santo che combat…

Ogni Giorno come l’inizio e la fine della vita.

Messaggio sabato 8 novembre 2014
Cari figli
Sono l’Immacolata Concezione vengo a voi, dalla potenza del Padre Celeste. Per supplicarvi di pregare molto, di fare penitenza, di aver amore per un mondo pieno di dolore, di morte, di male, un mondo che non cerca più il suo salvatore in Cristo Gesù, ma innalza l’uomo sugli altari. Fate della preghiera la vostra arma, il vostro scudo, perché solo chi crede, ama e fa della parola di Mio Figlio Gesù, la sua parola, sarà chiamato figlio dell’Altissimo.  
O potenze dei Cieli, della terra, siate pronte per il giorno e l’ora, che il Verbo vi chiamerà.
O uomini della terra, pregate incessantemente l’Altissimo nostro Signore, che sia magnanimo con voi.
Affinché nessuno sia impreparato e ognuno abbia la sua lampada e il suo olio, il suo tesoro nascosto nei cieli, per il giorno e il momento. Non attendete, i drammi della vostra vita, per chiedere perdono; ogni momento sia per voi motivo di pensare a ciò che avete fatto e ciò che potrete ancora fare, per i…

Siate fecondi e moltiplicatevi.

CRESCETE E MOLTIPICATEVI!
Tutti noi conosciamo i versetti  nella genesi dove Dio comanda ad ogni essere vivente, da lui creato di crescere e moltiplicarsi. genesi: 22 Dio li benedisse: «Siate fecondi e moltiplicatevi e riempite le acque dei mari; gli uccelli si moltiplichino sulla terra». Ovviamente lo fa anche verso l’umanità, genesi:28 Dio li benedisse e disse loro: «Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra; soggiogatela e dominate sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo e su ogni essere vivente, che striscia sulla terra». Dando come incombenza quella di avere una progenie, figli dei figli, che popoleranno la terra. Prima ancora di dare i 10 comandamenti, Eloah cioè Dio, comanda di essere fecondi, di moltiplicarsi e di divenire un popolo grande..
Ovviamente si può leggere anche il crescete in termini diversi, per esempio potrebbe intendersi crescere in fede, ma quando dice moltiplicatevi può aver un senso di aumentare di numero come fedeli,ma in questo caso specifico…

Elohim

Elohim
Il termine è molto discusso da sempre, la sua interpretazione è, sia singolare che plurale, sta ad indicare l’immortalità di un soggetto e di alcuni soggetti, significato è il Dio immortale e gli dei immortali. Elohim è il plurale di Eloah Elohim è inteso al singolare nella fattispecie di  Eloah come unico Dio immortale. Molti pensano che gli Elohim sarebbero gli angeli  in senso generale,  altri credono che siano alieni, altri esseri o razze di umanoidi, ecc. ma non è affatto vero non sono nulla di tutto ciò. Non sono alieni,ne razze umanoidi, teorie moderne … invenzioni favolistiche … Non sono ne angeli, ne arcangeli … perché non lo sono da un espressione di S. Michele arcangelo … si evince che non lo sono ….  
Solitamente qualsiasi essere umano se gli appare un angelo o un arcangelo come S. Michele qualsiasi essere umano per automatismo ha la tendenza a genuflettersi o abbassare il capo per un senso di inferiorità e per sottomettersi … ma questo arcangelo cosa disse in alcune appa…