sabato 8 novembre 2014

Ogni Giorno come l’inizio e la fine della vita.

NASCERE PER RISORGERE




Messaggio sabato 8 novembre 2014

Cari figli

Sono l’Immacolata Concezione vengo a voi, dalla potenza del Padre Celeste.
Per supplicarvi di pregare molto, di fare penitenza, di aver amore per un mondo pieno di dolore, di morte, di male, un mondo che non cerca più il suo salvatore in Cristo Gesù, ma innalza l’uomo sugli altari. Fate della preghiera la vostra arma, il vostro scudo, perché solo chi crede, ama e fa della parola di Mio Figlio Gesù, la sua parola, sarà chiamato figlio dell’Altissimo.  

O potenze dei Cieli, della terra, siate pronte per il giorno e l’ora, che il Verbo vi chiamerà.

O uomini della terra, pregate incessantemente l’Altissimo nostro Signore, che sia magnanimo con voi.

Affinché nessuno sia impreparato e ognuno abbia la sua lampada e il suo olio, il suo tesoro nascosto nei cieli, per il giorno e il momento. Non attendete, i drammi della vostra vita, per chiedere perdono; ogni momento sia per voi motivo di pensare a ciò che avete fatto e ciò che potrete ancora fare, per il vostro prossimo. 
Fino all’ultimo Dio vi da tempo.

Siano i vostri giorni , come il vostro primo giorno di vita, pieno di gioia e di speranza e siano come l’ultimo vostro giorno di vita, pieno di afflizione perché ciò che volevate fare non lo avete fatto e lo vorreste fare.


Vi benedico figlioli cari assieme al mio Gesù.

FALSE VERITÀ

Noi uomini pretendiamo che il Signore ogni giorno che passa ci dica una cosa diversa, ci informi di tutto quello che dovrà accader...