giovedì 9 marzo 2017

Tutti dicono di credere in Cristo, ma nessuno che dica di amarlo!




Chi non ama Cristo non crede nel Padre Suo Celeste!!!

Messaggio di Nostro Signore Yeshua il Cristo di Dio.

Sabato 4 Marzo 2017


"In questi terribili ed angosciosi tempi, in cui molti moltissimi figli, si consegnano nelle mani del avversario, senza nemmeno rendersi conto che così facendo potrebbero non aver tempo di redimersi.  Voi tutti dite di credermi, ma pochissimi mi amano, dove troverò io il cuore che mi vuole in se?

Come potrò aiutarvi e salvarsi, se non mi desiderate e non mi amate nella sincerità? 

Non basta dire Io Dio vi creda, c'è bisogno di amore, c'è bisogno di compassione, c'è bisogno di altruismo, di sacrificio, di amicizia, e tutto questo porta una sola parola Amore, quanti di voi mi amano? Quasi nessuno, a parole tutti siete pronti nel credermi, ma nei fatti le vostre intenzioni vanno altrove, dir che Io sono Dio è spesso per tantissimi fasullo, sono parole vuote nelle vostre menti, voi non amate nemmeno voi stessi, perchè se vi amaste, amereste anche Me, che tutto vi ho dato e tutto vi darò per sempre, ma fate ogni cosa contro voi stessi e quindi contro di Me.

Predicate la parola santa senza però applicarla, vi dichiarate cristiani, ma lo siete realmente?. 

Siete miei apostoli, consacrati, preti? O anche in voi alberga quel credo fatto solo di parole vuote senza senso, non mi considerate uno di voi, realmente esistente, avete un opinione di me, distante, distaccata, quasi che io vi debba tutto, ma se non mi amate nella passione dei vostri cuori, in realtà non mi credete, ed infatti quasi tutti voi, vi consacrate al mondo, date i vostri pensieri, desideri, e affetti ad altri come voi, non sapete sacrificarvi, non conoscete il tenero e vero amore, quello che alle volte provate per ile più piccole creature. Io non voglio molto da voi, vorrei solo che mi amaste come amate le cose che circondano  le vostre vite e vi rendono tanto felici, in questo mondo. 

Sarei felice pure Io, saper che qualcuno tra i miei figli, mi ama più che credermi soltanto, mi desidera come un amico, come un figlio, come un padre, e non solo perchè IO Sono Dio.  
I figli di Dio se sono da Dio, amano credendo. Non potete amarmi e non credermi, se mi amate fate la mia volontà e di chi mi ha mandato, solo così dimostrerete di amarmi. 

Chi sovverte la parola del Padre Mio Celeste, non mi ama e non mi crede, molti in questo tempo di desolazione e di oscurità mi odiano nel profondo dei loro cuori, molti sono tiepidi, e moltissimi sono in balia dei flutti del mondo, altri fingono di essere nella giustizia e brandiscono la spada della menzogna, come se fosse verità. L'uomo non ascolta la mia parola racchiusa nei testi sacri, ascolta i traditori, rifugge verità e Giustizia.
Oh uomo, la tua rovina è su di te, tu sei la causa dei tuoi mali, tu sei la causa della tua distruzione, non sai amare Me, come puoi amare il tuo prossimo!.  
Non tutti i consacrati mi appartengono, come esistono i figli della luce, così esistono i figli delle tenebre, e si sono infiltrati nella mia chiesa, occupando i seggi dei giudici, ma sono giudici di iniquità e vanno in perdizione. 
Rimanete saldi alla mia parola, solo la legge Eterna salva!

Avrei tanto da dirvi figli, ma non serve, perchè non volete più ascoltarmi, la mia parola è diventata pesante come un macigno, perchè le vostre iniquità sono salite fino ai cieli.

Il Padre Celeste è infinitamente buono e paziente, amorevole in tutto, ma quando i suoi figli che Egli Ama infinitamente gli sono ribelli, il Padre come un Buon Padre deve provvedere a correggere i suoi figli, perchè esso non vuole che essi periscano, per cui, vi manda anche le prove. Ma se ancora non comprendete, se ancora e ancora non capite, che tutto quello che Egli fa è per il vostro bene e vi ostinate ad essere a Lui lontani, Egli permetterà alla Madre Mia Santissima di lasciarmi fare, secondo quanto predetto!

Ecco, la terra vi rigetterà, come voi l'avete rigettata, il sangue da voi versato si riverserà contro di voi, essa non vi accoglierà più, essa sarà ribelle a voi, così gli animali, le piante, i venti e le acque, vi rigetteranno, perchè ormai, il mondo degli uomini non appartiene più all'uomo.

Proteggerò chi mi ama sinceramente e chi a me si dona."






Padre, Figlio, il mistero.

Sabato 24 giugno 2017 Gesù: Io sono, il figlio del Dio vivente e sono il Padre. Caro figlio oggi ti voglio rivelare un...