Post

CONFESSIONE E CONFESSARSI

Immagine
CONFESSIONE E CONFESSARSI
fonte foto
Qualche giorno fa scherzando su facebook dissi a miei lettori e amici, "che non mi facciano diventar matta che questo confessionale altrimenti chiude in battenti" la battuta era volutamente scherzosa, ma anche in un certo qual senso seria, si perchè in chat molti mi parlano e molto vogliono un parere, così come molti si confidano, parlando di tutto e di più dai problemi personali, passano per i loro peccati, fino a quelli familiari e sentimentali, un vero lavoro che sta tra il confessore  e lo psicologo. Ovviamente con più di vent'anni di chat con cui ho parlato anche per le orecchie con chiunque ho acquisito un conoscenza delle problematiche psicologiche e personali delle persone veramente enorme. Per cui le persone si fidano, oltretutto essendo una tomba vera e propria più sicuro di una cassaforte, chiunque si fida di me. In cosa si differenzia l'attività di un confessore e di uno che si confessa ad un amico, e quanto si confessa…

IL TEMPO DELLA CONFUSIONE

Immagine
IL TEMPO DELLA CONFUSIONE E DELL'ABBANDONO DI DIO.
fonte foto
Nel tempo in ci Satana opera nel mondo, l'uomo si sente oppresso da mille ansie, mille perplessità e mille dubbi, questa cari fratelli in Cristo è la sua subdola opera, per mettere fuori dalla vostra vita coloro che cercano di far comprendere saggiamente le parole di Cristo. Satana non vuole la salvezza dell'uomo, vuole però rendergli la vita pensante, sopratutto se voi, inseguite la tranquillità in un tempo di incertezze, come è quello presente. Egli opera in voi, per rendervi la parola di cristo pensanti e distanti, come qualcosa che non appartiene più alla vostra realtà, ma qualcosa che vi è entrato a noia, e tutto quello che è di Cristo lo vivete pesantemente, come un mattone, anche perché molti, si sentono spesso rimproverati da queste parole che Cristo ci lascia, e anche se da un lato dicono si è giusto dall'altro si ribellano perché le leggono come un oppressione, questo sentire non viene da voi ma da s…

IL VANGELO SENZA LA PRATICA RIMANE LETTERA STERILE

Immagine
A COSA SERVE CONOSCERE LA LEGGE  SE NON SI PRATICA!

fonte foto
Messaggio 12/09/2016
Nostro Signore Gesù: Cari figli
Ci sono molti di voi, che imparano alla perfezione la mia parola, la studiano e la comprendono, ma pochi di voi la vivono, molto pochi la praticano, a cosa serve conoscere il mondo intero se poi non fate quello che vi insegno? Il verbo serve per salvezza di tutti, non solo di pochi. Non comandai di proclamare la parola così tanto per fare, se poi essa non viene vissuta? Non fate come i dottori della legge che fuori sembrano perfetti e dentro sono solo ossa, meglio è per voi essere ossa fuori che dentro, non faccio sorgere messaggeri tra voi, perché la parola rimane arida come morta, senza portare frutto, mettetela in pratica prima voi che la spargete e poi a chi la insegnate, non ha senso che voi pretendiate che gli altri la applichino e voi no.
Non vi dissi Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio.? Ma voi cosa fate! Chi usa la mia parola…

VERO O FALSO

Immagine
VERO O FALSO




Molti come anch'io alle volte uso il termine vera o falsa come rafforzativo per esprimere un concetto e una divisione e per far comprendere meglio alcuni aspetti dell'essere umano, ma è giusto realmente usare questa terminologia in ambito di fede?
No, non è giusto, e ce lo insegna proprio Cristo, con il suo distinguere nero e bianco, sinistra e destra, freddo e caldo, questo modo di parlare a comparti stagni sta ad indicare un notevole rigidità e anche nell'aspetto caratteriale e/o della legge. Quindi la realtà viene vissuta da Dio in due soli modi, o tutto per l'uno o tutto l'altro non c'è possibilità di variabilità nel mondo di Dio, ma è anche ovvio che sia così. Anche la Materia stessa dell'universo ha i due estremi in tutto, positivo e negato non esiste il neutro se non relativo agli elementi di cui è costituita, ma sempre tutto funziona in funzione del positivo-negativo.
Noi invece siamo per la maggiore propensi al grigio o un arcobaleno d…

SOLO DIO VA PREGATO, ADORATO, COMANDA E GIUDICA

Immagine
NON  AVRAI  ALTRO  DIO  NE  IDOLI


fonte foto

Esodo 20 Deuteronomio 5 Io sono il Signore, tuo Dio, che ti fece uscire dalla terra d'Egitto, dalla casa degli schiavi. Non avrai altro Dio all'infuori di me. Non ti farai idolo né immagine alcuna di ciò che è lassù nel cielo né di ciò che è quaggiù sulla terra, né di ciò che è nelle acque sotto la terra. Non ti prostrerai davanti a loro e non li servirai. Perché io, il Signore, sono il tuo Dio, un Dio geloso, che punisce la colpa dei padri nei figli fino alla terza e alla quarta generazione, per coloro che mi odiano,
ma che dimostra il suo favore fino a mille generazioni, per quelli che mi amano e osservano i miei comandamenti.

Io sono il Signore, tuo Dio, che ti ho fatto uscire dal paese di Egitto, dalla condizione servile. Non avere altri dei di fronte a me. Non ti farai idolo né immagine alcuna di ciò che è lassù in cielo, né di ciò che è quaggiù sulla terra, né di ciò che è nelle acque sotto la …

CRISTO L'ANELLO CHE LEGA IL VECCHIO AL NUOVO.

Immagine
Cristo l'anello di congiunzione.

C.E.I.: Luca 2,21 Quando furon passati gli otto giorni prescritti per la circoncisione, gli fu messo nome Gesù, come era stato chiamato dall'angelo prima di essere concepito nel grembo della madre.

Otto giorni dopo la sua nascita, venne circonciso secondo la prassi ebraica dellaMilah e durante questa occasione gli fu messo il nome di Gesù che significa salvatore o salvezza. 
Ora come Dio suscito in Giuseppe l'ordine di fuggire da Israele appena dopo la nascita di Gesù, così poteva fare impedendo che gesù fosse circonciso se non fosse stato nel pensiero di Dio farlo circoncidere. Perchè dico questo, perchè Gesù è stato circonciso, mentre noi Cristiani non siamo, per cui se Gesù fu circonciso per volontà del Padre Celeste, perchè noi Cristiani non veniamo circoncisi?
La circoncisione è strettamente legata con la religione ebraica, e fa di un soggetto un appartenente ad essa, in maniera inequivocabile, solo i circoncisi potevano dirsi Ebrei, qui…

IL MIO PARLARE E' PER TUTTI.

Immagine
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
CONVERTIRE  I  CONVERTITI !?
Alle volte mi trovo su facebook delle persone che mi rimproverano che io dovrei a loro dire stare con i miei, cioè con i Cristiani, e quindi reagiscono chiudono l'amicizia, ma  non posso certo far nulla verso costoro, facciano quello che credono.
Per cui, vorrei fare una precisazione per tutti, io non scrivo per i cattolici, come Gesù non parlava solo per i suoi apostoli, ma per tutti, così io scrivo per tutti, e dico questo, se una persona che si ritiene cristiana non fa il suo apostolato e fa solo per i cristiani, non è cristiano, perchè che beneficio ha a convertire chi è già convertito? Nessuno! 
Per cui il cristiani deve portare la parola ai non cristiani, i quali non conoscono la salvezza di Cristo. Oltretutto come diceva Gesù "che meriti avete se quanto seminate lo date solo a chi è come voi" nessuno, per cui nel mio profilo accetto tutti, cristiani e non cristiani, ovviamente pretendo rispetto, perchè la sopraffa…

IL FUOCO E DIO!

Immagine
IL FUOCO E DIO!

fonte foto

Un giorno il Signore mi raccontò una storia, curiosa, ma con un senso molto profondo e chiede a me di spiegarla. Non so se ci riuscirò.
Dice il Signore:” Un bambino vede la mamma fare un bel falò, rimane meravigliato del fuoco e dice alla mamma, tutto contento:
“come fa il fuoco che scalda tutti a scaldare se stesso?” E la mamma gli risponde:” il fuoco non ha bisogno di scaldarsi, è fuoco!”

…................................
Ma l'espressione del bambino cosa voleva intendere? L'espressione parla del fuoco come un entità viva, energetica, personale, come se il fuoco fosse uno spirito e in certo qual senso lo è. Il fuoco è una forma di plasma direbbe la nostra scienza, ed è vivo perché esso si scuote, se c'è aria o per altri effetti, ma il bambino voleva questa risposta? No!
Il bambino mirava nella sua innocenza a qualcosa di ben diverso, “come fa il fuoco che scalda tutti a scaldare se stesso?” come dire se io faccio una cosa come faccio a farla …

SATANA PUO FARE MIRACOLI?

Immagine
SATANA PUO FARE MIRACOLI?



fonte foto

La risposta immediata è certamente si! Il motivo sta nel fatto che egli essendo stato un angelo conosce le tecniche o la tecnologia per compierli, cioè può farli come e quando era un angelo, la sua conoscenza non è cambiata è rimasta tale e quale nessuno gli ha sottratto la conoscenza della scienza, per cui egli può far tanto.
Ora perché li farebbe? Beh le motivazioni sono tantissime, prima di tutto per rapire e ammaliare la povera gente e camuffarsi in angelo di Luce, riceve acclamazioni e farsi adorare, che è la sua mira esaltante, ma come conseguenza quella di rapire ed affascinare gli esseri umani che anche scioccamente cadono nella sua rete, senza una volontà diretta.
E come può agire? Avendo esso molti operatori suo servitori sia volontari che in volontari, alle volte appaiono anche apparentemente buoni e santi, molti di questi si celano all'interno dei palazzi del potere anche della chiesa, e come disse lui stesso in noti esorcismi, li chi…