martedì 10 giugno 2014

Io sono nel Padre e il Padre è in Me!

10 giugno 2014

Gesù:
Non siete voi che fate i miracoli ma il Padre mio che è nei cieli, che li fa per voi. Non siete voi che avete la scienza e sapienza, ma il Padre mio che è nei cieli che dispone la conoscenza per ognuno di voi, secondo la vostra capacità di comprensione e il vostro spirito. È,  Egli che vi elargisce ogni dono, ma in realtà è sempre il Padre mio e vostro che agisce in tutto.

Quando dite tal essere umano, faceva miracoli in vita o dopo morte, in realtà è sempre il Padre Mio che fa per voi, più un anima è a lui dedita, più essa ottiene doni da spargere nel mondo, per la maggiore Gloria Sua. Nessuno è più Santo di Lui, ma tutti coloro che beneficiano della Sua presenza sono Santi perché stanno alla Sua presenza, per i meriti che hanno acquisito durante la loro vita mortale e beneficiano della santità tutta che è Lui stesso!

Non esaltate più in santi del Padre stesso, perché il Padre Mio, che è in Me, è un Dio geloso,  anche se amorevole e paziente, ma ricordate che prima di ogni altro essere tra gli esseri dell’invisibile del visibile, dovete porre, dare onore e gloria al Padre mio eterno!

Non potete amare di più un essere umano santificato e meno il Padre Mio celeste, perché in realtà non amerete ne l’uno, ne l’altro! Non esaltate l’uomo esaltate colui che lo manda a voi! Perché senza il Padre celeste che è in Me, nessuno uomo è nulla! Date tutti gli onori e le vostre gioie al Padre; padre dei Padri!

E amatelo come amate Me, se siete miei figli!
Perché Io sono nel Padre e il Padre è in Me!

sabato 7 giugno 2014

PASSERANNO I CIELI E LA TERRA!

Gesù :"passeranno il cielo e la terra ma le mie parole non passeranno"

Cosa intendeva Gesù, con queste parole?
Se passeranno sia il cielo che la terra significa che le sue parole sono eterne!
Ma allora cosa ci sta dicendo, ci sta facendo capire che la parola umana non vale nulla, che noi non abbiamo il potere di incidere e influire nel tempo, ne di lasciar traccia di noi, infatti anche quando la terra e il cielo non ci saranno più (ne la bibbia, ne i vangeli, ne l’uomo, ne tutte le sue culture e società), ma le sue parole  rimarranno in eterno e ciò cosa ci fa capire, che egli quando parla, non parla come noi umani che emettiamo fiato senza che il nostro parlare cambi qualcosa. Egli quando parla comanda, quando pronuncia parola scrive nel tempo e nello spazio e quando afferma qualsiasi cosa, tutto ciò che dice rimanere in eterno perché viene scritto non da mano d’uomo, ma neppure da mano d’angelo, ma la sua parola è Verbo cioè la sua voce, cioè le sue onde sonore sono potere, sono energia, e tale energia si fissa nel tempo, nello spazio e nell'invisibile e rimane per sempre immutato.
Non sono certo i vangeli o la bibbia scritti in modo umano, che fanno la legge vera, è le legge scritta in modo permettessimo nel tempo, che esercita il suo potere. Il verbo scrive nel rotolo immutabile del tempo,

Per questo la sua parola è perfetta nel tempo immutabile, non si riferisce ai vangeli o alla bibbia testi scritti da umani sotto ispirazione ma sempre testi in cui l’umano la fa da padrone …. Non passeranno, perché sono fisse nel tempo, stabili dall'origine dell’origini, perfette ed immutabili. È il tempo immortale che conserva la parola Sacra, il tempo nel verbo!

La farse si stacca dai vangeli, e annuncia se stesso, cioè mette in mostra chi è Lui, si identifica chiaramente.... nella persona di Dio.

venerdì 6 giugno 2014

LA CONTRADDIZIONE …..tra Paolo e Giovanni!

Chi ha ragione Paolo o Giovanni?

San Paolo stesso disse: 
Orbene, se anche noi stessi o un angelo dal cielo vi predicasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo predicato, sia anatema! (Gal. 1:8) E cioè, che sia maledetto, che vada all'inferno, non abbiate niente a che fare con lui. 

Apocalisse 14:6, Annuncio del vangelo eterno

6. Poi vidi un altro angelo che volava in mezzo al cielo, recante il vangelo eterno  per annunziarlo a quelli che abitano sulla terra, a ogni nazione, tribù, lingua e popolo.


Analizzando con le nostre 5 regole d'Oro.. abbiamo che: 

Come potete ben vedere, c’è una contraddizione netta tra la testimonianza di S. Paolo e quella di S. Giovanni apostolo nella sua Apocalisse.

Data la natura dell’apocalisse essere un testo criptico e difficile da tradurre e interpretare. Perché pensare che essa non è vera? Quando pochissimi possono essere in grado di capirla? Non c’è motivo nel pensare che qualcuno manometta quel dato punto dell’apocalisse, per dire una cosa diversa da S. Paolo.

Ora come fa S. Paolo a dichiarare quello che ha dichiarato quando lo Spirito Santo non può esprimere due pensieri diversi con uno e con l’altro soggetto, e quando lo Spirito Santo non sbaglia mai! Non si contraddice mai! E non dice mai due cosi difformi anche allo stesso soggetto o in soggetti diversi. Non sarebbe lo Spirito Santo se facesse ciò!

Secondo, come poteva S. Paolo dire e lanciare un anatema quando l’apostolo prediletto da Gesù, quindi più prediletto di S. Paolo, dire una cosa diversa da quella detta da S. Paolo?  Visto che l’apocalisse è di ispirazione diretta di Dio, in sostanza parola di Dio.

Terzo, si può ipotizzare che S. Paolo non conoscesse l’apocalisse? NO!
San Paolo conosceva sicuramente il testo apocalittico, per un motivo ben preciso, perchè usa le stesse identiche parole che sono scritte nell'apocalisse, un angelo, cielo, vangelo, annunziarlo e ne conia questa frase..."un angelo dal cielo vi predicasse un vangelo diverso " le due frasi sono identiche.
Perchè fa questa operazione? perchè cerca di affermare una verità diversa da quella affermata da Dio mediante Giovanni! un tentativo per distrugge l'apocalisse! per renderla poco credibile! Ma da che parte stava Paolo di Tarso?

Lo Spirito Santo, non poteva certo dire a S. Paolo quello che lui ha scritto...
Quindi può S. Paolo aver scritto non sotto dettatura o ispirazione dello S. Santo?
No, non poteva scrive ed affermare una cosa contraria a quella affermata a Giovanni... assolutamente non poteva.

Quindi potrebbe essere stata una sua invenzione? Si certamente!

Potremo pensare che Paolo di Tarso, avesse una remora nei confronti di Giovanni, cioè fosse invidioso della sua posizione e dei doni che Giovanni aveva, allora si potrebbe pensare che la frase ha un contenuto di opposizione a Giovanni stesso per motivazioni psicologiche avverse, non per una conoscenza reale dello Spirito Santo … ma per testimoniare una necessità di imporsi sull'apostolo quasi un tentativo di eliminare e rende vana l’apocalisse stessa, come se non fosse stata di ispirazione divina.

Parrebbe essere questa una vera motivazione logica, perché, se ci pensiamo bene, come si può opporsi ad un affermazione di un vangelo eterno, portato proprio da un angelo? Se non quello di dire esattamente la stessa cosa ma in opposizione ad essa, e addurre che sia stata ispirata da Dio stesso?

Ma sotto l’aspetto psicologico, si nota un Paolo di Tarso per nulla amico degli apostoli ma un loro oppositore, astuto, come diceva Gesù uno scriba, che il discorso di Gesù fosse riferito indirettamente a Paolo?

E come mai Paolo di Tarso era presente alla morte per martirio di Santo Stefano?

E perché Gesù annuncia in apocalisse che verrà a portare un vangelo eterno?
Il motivo si può comprendere facilmente, sta nel fatto, che molto probabilmente la chiesa terrena degli uomini, muterà il vangelo lasciato da Gesù mediante gli apostoli, e la chiesa ne farà quel che gli piace di più, ecco la ragione e la necessità di un Vangelo nuovo, eterno!  Ma da ciò si potrebbe anche capire per quale ragione Paolo di Tarso dice diversamente da l’apostolo Giovanni …  si perché potrebbe essere che Paolo di Tarso non fosse concorde con il testo apocalittico e che questo discorso dell’angelo che viene dal cielo, quindi viene per volontà di Dio, come suo messaggero, sia visto da Paolo come un intromissione di Dio nella vita della chiesa. Ma allora se fosse così, Paolo di Tarso non parlava ad opera dello S. Santo ma bensì per sua voce facendosi passare un vero convertito,  un apostolo … ci sarebbe da chiedersi allora cosa sia vero e cosa sia falso di quel che dice!

Oltretutto Paolo non può lanciare un anatema verso Dio, perché Paolo non possiede potere, per far si che l’anatema vada a segno! È Dio semmai che esercita il potere verso l’uomo, non certo verso se stesso!
Quindi dire nella frase : “…..o un angelo dal cielo vi predicasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo predicato, sia anatema!” è un contro senso, perché gli angeli di Dio si muovono solo su permissione di Dio, non agiscono in modo indipendente, sono servitori di Dio; da qui fa capire che Paolo di Tarso non solo non conosceva neppure la gerarchia angelica e non sapeva neppure come gli angeli sono sottoposti all'autorità di Dio stesso e cosa posso e non possono fare o dire, innanzi a Dio, visto che tutto è permeato di Dio stesso … e Dio conosce tutto, quello che ogni sua creatura fa. Figuriamoci se non sa cosa fa un angelo anche per conto proprio …..
Questa frase testimonia solo una cosa, che Paolo di Tarso non l’ha scritta su ispirazione divina ma di testa propria!  Lo Spirito Santo non avrebbe mai acconsentito ad un uomo di Dio scrivere una cosa del genere … come può Paolo di Tarso pensare di maledire Dio, mediante un suo angelo?
Il mio pensiero vale poco, ma le parole di Paolo di Tarso sono chiare, è un anatema lanciato da Paolo di Tarso verso qualsiasi angelo e indirettamente verso Dio stesso! Mi chiedo se Paolo di Tarso sapeva costa stava dicendo? O quale spirito in realtà lo possedeva!

Invece è molto più logico il ragionamento del vangelo eterno, in apocalisse, si capisce le motivazioni che stanno alla base di tale affermazione …

Come potete vedere pare uno scontro tra due realtà …. Un Apostolo prediletto da Gesù … e un apostolo acquisito di cui secondo me c’è un alone un po’ anomalo … considerato non si sa come o perchè dalla chiesa forse più grande dello stesso S.Pietro.

Però questa frase """....o un angelo dal cielo vi predicasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo predicato, sia anatema!” ha in se qualcosa di strano, leggiamo attentamente.... questa parte.... """che vi abbiamo predicato""", qui non parla per voce dello Spirito Santo ma proprio sono parole sue di Paolo di Tarso, dicendo che vi abbiamo predicato, cioè fa capire che è lui che predica tale cosa, non che essa è parola dello Spirito Santo...  se fosse stato lo Spirito Santo a parlare, non avrebbe detto ""che vi abbiamo predicato""", ma semmai avrebbe dato altra forma diretta e sicuramente in singola persona, mentre qui è al plurale... Paolo fa credere, che  tutti gli apostoli predicano questa cosa, quando poi è solo lui che la comunica, e nessuno degli altri apostoli ne parla nei vangeli. 


Attenzione!!!
Se diamo ragione a Paolo di Tarso, allora tutto quello che dice Giovanni è falso!(il vangelo di Giovanni e l'apocalisse è una bufala)
Se diamo ragione a Giovanni quello che dice Paolo di Tarso è falso!
Quel che è certo che uno dei due dice il falso, questo è poco ma sicuro!!! Ma chi?
Personalmente sono propenso a dire che è Paolo che dice il falso ….
Ma se fosse Paolo, allora non è un apostolo e decadrebbe  anche tutto quello che dice …

Come potete vedere anlizzando con le 5 regole d'oro dello Spirito Santo siamo approdati a comprendere, come essi si applicano al testo sacro e quali risultati si ottengono. 
Ma se ancora incerti della veridicità, perchè insicuri di stabilire l'autenticità di tali parole, abbiamo un solo ed unico sistema quello di inteprellare delle entità che conoscono la verità, Se non abbiamo un santo in vita a disposizione e se non siamo certi neppure in questo caso della sua effettiva santità, c'è solo un sistema...
Quello di interpellare satana mediante un posseduto, usando in modo appropriato mediante i nomi sacri di Dio,  esso esprime la verità, sotto costrizione!   

lunedì 2 giugno 2014

La vera funzione del vangelo!


Perché Gesù ci ha lasciato la sua parola celata nei vangeli?

Semplice, Il vangelo ha la funzione di far conoscere la volontà del verbo di Dio, cioè mediante la parola di Gesù, racchiusa in questi libri, essa esplica il suo potere nel mondo, ecco perché è fondamentale che si legga la parola di Gesù in chiesa durante la messa, ed ecco il perché è indispensabile che vi siano sacerdoti santi, che sappiamo spiegare bene il verbo di Dio, perché mediante queste spiegazioni della parola stessa, si esplica il verbo stesso, cioè il Verbo di Dio si manifesta nel mondo.

Ecco perché Gesù ci lascia questa testimonianza, non per un fatto storico, ma perché essa è la sua parola viva che genera un potere, che esercita un potere mediante essa.

La parola del verbo incarnato, la parola del Padre Celeste, quella parola che mediante lo Spirito Santo, riempie l’anima dell’uomo, è il verbo che suscita in noi lo Spirito Santo, la parola pronunciata, gridata, espressa, desiderata, fa si, che Dio eserciti mediante essa il suo potere in noi; è il verbo incarnato in Cristo che agisce. Non solo la carnalità di Cristo, non solo quel pane, e quel sangue, ma anche quel verbo che abita in Lui. Ecco che, il vangelo prende forza e vigore, perché intriso del sangue, della carne del Figlio, con il Verbo del Padre. Abbiamo tre nature, il sangue fonte di vitalità, la carne il sostegno, l’armatura, l’elemento che struttura il corpo, e il Verbo che plasma ogni altra cosa e che dal quale si esercita il potere di Dio.

Se ci priviamo nella messa del Verbo, cioè della parola santa, togliamo la persona più importante della sacralità di Cristo, è come togliere da Cristo, il Padre suo che è in Lui. Non è possibile, perché il verbo è parte di Gesù stesso, fa parte della sua stessa natura, della sua stessa sostanza, quindi la messa non può privarsi mai del vangelo. Non  può privarsi della contemplazione del vangelo, della spiegazione profonda e sentita di questa scrittura. Non basta leggere e lasciare che ognuno intenda quel che vuole, bisogna dare le direttive giuste far capire, spiegare concretamente alla luce del quotidiano, il vero senso profondo, di tali parole, se vogliamo che il Verbo di Dio si manifesti mediante essa.

Privare nella messa della lettura e comprensione della parola di Dio, significa svuotare la messa, della sua sacralità, la messa senza il vangelo perde quella sua natura potente, quella sua natura divina, , e rimane solo una cena, un ricordo di un momento particolare, per quanto importante e centro nevralgico della sacralità, ma senza l’esaltazione del verbo che il Padre, racchiuso nella parola santa dei vangeli, la messa viene svalorizzata, deturpata e in assenza del verbo neppure lo Spirito si manifesta.

Gesù da e lascia questo parola racchiusa, nei vangeli per darci un dono grandioso da custodire nelle nostre menti, anime, corpi; Il verbo si trasmettere mediante la parola, se il sacerdote si priva e ci priva di tale parola, il potere del verbo non si esercita. E ciò svuota la messa di un cardine fondamentale, non possiamo dire separiamo il Figlio dal Padre, perché il Figlio sussiste fintanto che il Padre esiste un Lui.

Ecco, la funzione profonda dei vangeli, ecco perché Gesù ci lascia la sua parola, perché essa pronunciandola esercitiamo la stessa parola pronunciata da Gesù stesso, mediante la nostra voce, e concretizziamo quanto il potere del Verbo ci da potere di agire ... quindi Gesù ci lascia la sua parola, cioè il verbo, perché vuole donarci la possibilità di generare e produrre mediante essa, un vero potere! E il potere è dato dalla parola! I  vangeli celano il potere di Dio! Il potere del verbo!


È sacrilegio togliere dalla messa, il vangelo! Ma non solo, si fa peccato grave privare il gregge della buona novella!

sabato 31 maggio 2014

Le intuizioni geniali Sono pensieri che vengono dallo spirito.

Le intuizioni geniali Sono pensieri che vengono dallo spirito.

Noi pensiamo generalmente che tutto ciò che circola nella nostra psiche sia di origine umana, invece da quanto mi è stato spiegato, non è così, una buona parte di quello che esce dalla nostra mente è di origine umana, ma una parte non lo è!

Noi ogni tanto nella nostra giornata-vita, abbiamo delle intuizioni, queste non sono affatto di natura umana, ma bensì di natura spirituale avviene quando lo Spirito(anima) si pone in contatto con la nostra mente-psiche (cervello) e comunica ad esso la sua conoscenza, ecco che abbiamo l’illuminazione, l’intuizioni, questo evento può avvenire a chiunque, non solo ai santi, ai veggenti, o a persone religiose, no, no, proprio a tutti gli esseri umani. Poi bisogna distinguere le intuizioni di natura benigna e le intuizioni di  natura maligna, si perché ogni spirito per motivi a noi sconosciuti può elargire una conoscenza, solo che se essa è fatta da spiriti maligni, ha dei propositi di distruzione e spesso questa viene esercitata, verso menti che per esempio devono costruire armi di massa, di sterminio, verso scienziati desiderosi solo di scoprire cose che attuano il male e il arrivare a ottenere un bene personale, ma non solo scienziati, ma anche politici, commercianti, artigiani, artisti,  religiosi che vogliono far carriera, tutte le classi sociali, ne sono investite ecc. dipende tutto dal nostro proponimento, ciò dalla finalità che compiamo quell'opera. Se l’opera ha una finalità positiva ecco che lo spirito ispiratore è buono, può essere un angelo che spesso sono quelli preposti ad aiutare l’uomo a risolvere i loro problemi quotidiani, e quindi ti trasmettono il loro pensiero sotto forma di intuizioni, anche geniali, che risolvono i tuoi piccoli problemi quotidiani, ma anche veri e propri flash che possono risolvere un qualcosa di complesso. Gli spiriti possono trasmettere di conseguenza a noi, qualsiasi pensiero, buono o cattivo, malvagio o benevolo, santo o demoniaco, non c’è limite a chi ti suggerisce qualcosa, può essere satana stesso, come può essere Dio stesso, tutto dipende dall'animo del soggetto in quel determinato momento. Non si pensi che ad un soggetto, che è santo, un demone non possa parlare, sbagliato, anzi nessuno glielo vieta, dipende dal sentimento che anche quel santo può avere in un determinato momento della giornata, per essere catalizzato da uno spirito non buono … Gesù lo dice chiaramente a Pietro questo discorso, quando gli dice, non da lui veniva quel pensiero, ma dal Padre Celeste che te l’ha suggerito …. Questo fatto fa capire che noi esseri umani siamo in balia degli spiriti, essi ci dominano molto di più di quanto noi stessi immaginiamo … ed interferiscono in modo decisivo sulla nostra vita e sull'andamento, anche della nostra esistenza, solo che se fossimo interessati solo da spiriti buoni, tutto andrebbe bene; il problema è che siamo anche interessati da spiriti malvagi, e di conseguenza, siamo tirati come elastici da un parte all'altra e la nostra vita si bilancia tra il bene e il male, dipende tutto da noi, dalla nostra natura a compiere più il bene o il male, cioè dalla natura personale di ognuno. Da ciò si comprende che gli spiriti ci governano in maniera decisiva e non affatto sporadica, ma molto presente, molto più presente di quanto non immaginiamo, se a Pietro lo Spirito del Padre gli comunica che Gesù è il figlio di Dio, sta ad indicare che in realtà noi siamo un ricettacolo naturale per le comunicazioni con qualsiasi entità. E che le entità qualsiasi, possono usarci come meglio credono, ecco il perché la preghiera diviene fondamentale per impedire a satana e suoi demoni, di star lontani dalla nostra mente ed anima, per non essere eccessivamente influenzata, e noi non divenire inconsapevolmente suoi schiavi, chi non prega e soprattutto chi non crede fermamente che Gesù è Dio, e figlio di Dio e chi non crede nella sua Parola rivelata il Verbo, è preda di satana.

Faccio un esempio una volta a me è capitata una cosa strana,  dovevo andare a far la spesa, mia madre mi stava dettando una lista di cose da prendere, nello scrivere non so come ho fatto, in mezzo alla lunga lista della spesa, rileggendo poi, mi accorgo che avevo inserito una preghiera, questo è un uso di uno spirito che ha usato non la mia mente, ma l’anima e il mio corpo senza che me ne rendesse conto. Credevo di scrivere solo la lista della spesa, ed invece in un lasso di tempo breve ho scritto anche questa preghiera a Dio.  Questo è un caso un po’ limite, nel senso che non è un intuizione ma una presa del corpo da parte di uno spiriti di Dio, mentre la mente era impegnata a scrivere ed ascoltare mia madre e a rispondere a lei, le mie mani e l’anima erano impegnate a scrivere sia la lista della spesa che a scrive questa preghiera, possiamo dire che è un caso limite; un doppio utilizzo di un corpo. Ma la cosa curiosa è che il cervello non registrava, l’attività di scrittura della preghiera, mediante gli occhi e solo dopo che ho riletto la lista mi sono accorto con mia sorpresa cosa avevo scritto. Questa è un attività extra che gli spiriti possono fare a tua insaputa.
Questo esempio apre una luce su come avvengono anche altre manifestazioni che noi alle a volte non ci rendiamo conto, di fare, siamo usati da spiriti per fare cose che non vorremo fare, mentre gli spiriti positivi, non agiscono per il nostro male, ma sono tutti propensi ad aiutarci in mille modi diversi, gli spiriti negativi o maligni fanno di tutto per istruirci negativamente dando a noi ogni sorta di idea atta ad agire per il male del mondo, e alle volte per un bene nostro ma finalizzato a ottenere un male nostro non in questa vita, ma certamente ad ottenere un male per gli altri … quindi un bene per noi e un male per gli altri …

Ma ciò si può allargare ad altri discorsi, che noi usualmente non comprendiamo perché ritenuti dalla scienza erroneamente come manifestazioni instabili della nostra mente o manifestazioni dissociative, che la psiche non registra o ricorda, ma non è così, intanto la scienza non può spiegare nulla di quello che essa non può dimostrare tangibilmente in concretezza, se non con tante chiacchiere, e tante ipotesi, anche assurde, per principi scritti da altri che credevano di aver capito chissà cosa, e poi trasformati in verità, assodate e pretestuose, al solo scopo di creare un principio di quel determinato caso, per essere poi, dalla società stessa convalidate e ritenute valide, come principio sicuro su cui basarsi!. Tutti gli scienziati psichiatri e filosofi, ecc. Hanno fatto altro che ipotizzare su basi erronee, quello che loro stessi non si spiegano, si sono dati regole e leggi scritte e  non scritte per spiegare i moti del pensiero umano e animale, quando questo è ancora oggi estremamente oscuro agli esseri umani, si teorizza su precostituiti pensieri di altri esseri umani che hanno fatto storia, ma dei moti della psiche, effettivamente nessuno sa nulla, sono solo una montagna di ipotesi spesso contrastanti tra di loro. Studiare su testi scritti da altri, significa fossilizzarsi su cose che possono essere anche sbagliate, non si va da nessuna parte!

Se la scienza sapesse invece che la nostra psiche è ricettacolo di spiriti che ci usano per i loro motivi a noi sconosciuti potrebbero capire che spesso molte nostre manifestazioni di natura non del tutto logica, per noi, sono condotte da questi, forse capirebbero perché la mente non registra tali eventi. Efferati assassini, di alcuni soggetti sono presi nella società di cui gli stessi non ricordano assolutamente nulla, possono essere stati compiuti non dal soggetto in prima persona, ma dallo spirito che li ha dominati, da un demonio che in un certo istante è riuscito a penetrarli, e inducendo il corpo senza la volontà della mente ad agire così.

La scienza dice che è un malato mentale, ma siete sicuri? Certo la scienza non vuole neppure pensare che possano esistere spiriti, anche perché secondo la razio umana, un umano deve essere sempre coerente con la sua vita, e la sua natura psichica, cioè deve sempre saper quel che fa, se esso non sa quel che fa significa secondo la scienza umana, che quel soggetto non è psichicamente stabile, ma dato che la scienza della psiche teorizza solo  e non sa nulla di nulla perché la realtà di oggi è ancora questa, tutte teorie e nulla di concreto, infatti negli ultimi 100 anni la scienza ha dato una svolta notevole alle conoscenze antecedenti, e a ha distrutto gran parte di quello che altri avevano ipotizzato. La scienza umana progredisce a ipotesi, ma in realtà non progredisce affatto, rimane sempre sullo stesso livello, distrugge il vecchio per creare il nuovo, e che poi sarà soppiantato da altro nuovo e via di seguito, questo atteggiamento della scienza dimostra solo una cosa, che non c’è nulla di quello che facciamo che sia realmente sicuro e stabile nel tempo. Per la scienza nulla esiste, ma gli stessi scienziati sono prede di satana, senza che loro nemmeno se ne accorgono, e il demonio fa di tutto, per impedire loro di cambiare idea, non gli da fastidio, non li infastidisce nella maniera più assoluta, gli dona anche molta genialità, gli dona molta “fortuna”, e gli da molta benessere, e spesso nemmeno si ammalano tanto … ma sono sempre presi da uno spirito satanico critico, che è un demone particolare di opposizione a tutto quello che è di natura divina, per cui tutti gli psichiatri sono presi da questi spiriti, alle volte però anche costoro hanno crisi di identità, specie gli psichiatri, si sa bene. Ma certamente nessuno ne deve parlare, sono tabù che devo rimanere celati …

E questo ragionamento, poi confluisce con quei casi di persone che non si rendono conto di agire nel male, e solo dopo aver compiuto il fatto, rimangono come spaesati e non capiscono come sia possibile che essi possono aver compiuto tali atti, la spiegazione si legge sopra, questo avviene quando uno spirito si impossessa anche temporaneamente di un soggetto, può avvenire e la mente no ricorda assolutamente nulla di quello che è avvenuto, perché in realtà lo spirito usa il corpo e non lascia alcuna traccia nella mente del soggetto …. Questo fatto lede la libertà, ho sempre detto che in realtà noi esseri umani siamo liberi fino ad un certo punto, ed infatti sotto l’aspetto spirituale non sia affatto liberi, perché per essere liberi dovremo non avere l’anima, ma è l’anima che regge il corpo, non viceversa. Siamo stati fatti per contenere un involucro spirituale, siamo stati progettati per questo scopo, per aver dentro di noi un soggetto uguale a noi, che cresce con noi, che permette agli spiriti di essere presenti dentro di noi; anche gli animali contengo uno spirito, solo che il loro è diverso dal nostro, che è direttamente di natura divina, cioè viene da Dio stesso; mentre gli animali hanno uno spirito molto inferiore che è fatto solo per essere uno spirito buono, infatti un animale non può contenete per lungo tempo uno spirito maligno. Può avvenire alle volte che un animale sia preso, da uno spirito maligno ed infatti tale animale si comporta di conseguenza male, cioè è più aggressivo del solito, o fa cosa che non dovrebbe fare, ma sono casi rari; quindi difficilmente può contenere uno spirito … ce lo dice sempre Gesù, con la parabola del posseduto che poi inviò i demoni nei porci, il loro spirito non è predisposto per contenere o per essere assediato da spiriti maligni, ma solo da spiriti benigni, per cui, l’animale pur di libarsi dallo spirito brama morire e cerca la morte.

 Quindi quando si dice che gli animali non posseggono uno spirito non è vero, lo spirito che posseggono, è uno spirito decisamente inferiore al nostro, di natura diversa dal nostro, se non possedessero uno spirito che li sorregge, non sarebbero vivi … anche le piante posseggono un spirito di tipo energetico, che permette loro di vivere, ma esse non possono essere prese da nessuno spirito, però le piante distinguono la natura degli spiriti anche gli animali fanno lo stesso, solo che le reazioni dell’uno e dell’altro sono diverse, le piante corrispondo offrendo a Dio quello che producono, parabola del fico, e gli animali fanno egualmente...e in presenza di spiriti maligni, sia gli animali che le piante tendono a lasciarsi morire, non posseggono la capacità difensiva. Mentre lo spirito umano(anima) è capace di opporsi, allo spirito negativo o malefico, e può anche resistergli, ma tutto dipende poi dalla decisione dei singoli essere umani …. Se lasciarsi prendere da questo spirito o opporsi, generalmente l’anima fa di tutto per opporsi, ma quando il desiderio del cuore o della mente dell’uomo è superiore a quello dell’anima essa soccombe.  Possiamo allora dire, che gli spiriti ve ne sono tanti tipi, a seconda della funzione che rivestono nella creazione …

Ogni cosa che esiste e che appartiene a questo universo materiale viene sostenuto da uno spirito, che agisce secondo la natura stessa di quello spirito, anche le cose che noi definiamo inanimate in realtà posseggono un forma spirituale energetica che le rende “vive” gli atomi stessi, posseggono un energia che se fosse per loro, stessi non sussisterebbero in assenza di questa energia che permea tutto l’universo, la quale è la base fondamentale che genera vita, energia che viene da Dio e che da Dio si manifesta. La vita non è solo vita come pensiamo noi, ma è vita anche quella di un atomo, che muovendosi esprime la sua vita, una particella è viva, quando essa si muove e emette energia. Questa energia prodotto dalla particella in realtà non è altro che l’energia di fondo che mantiene la particella stessa “viva”. Su questa base si sono fatte tutte le cose, in un crescendo sempre più evoluto e sofisticato, passando dalle particelle infinitesimali che ancora non conosciamo del tutto, agli atomi, alle molecole, ai cristalli, ai pianeti, alle stelle, ai microorganismi, alle piante, agli insetti, agli animali, all'uomo …. Tutto ha uno spirito che sostiene quel determinato elemento o corpo …

. Di conseguenza, non solo l’uomo che è l’ultimo, è sostenuto da una sua anima specifica solo per lui, ma anche è sostenuto esso stesso dalla stessa energia di fondo che sostiene tutta la materia con cui l’essere umano è creato , quindi la stessa materia che è costituito il resto dell’universo. In questo modo, tutto ciò che ci circonda è vivente …  anche l’invisibile  che noi non vediamo …. La differenza tra un anima umana e quella di un essere inferiore è notevole, perché l’essere umano possiede uno spirito direttamente collegato con la persona del Creatore, mentre tutti gli altri esseri posseggono uno spirito inferiore, che pur governa i loro corpi, ma non come quello umano che è uno spirito pensante, l’anima umana, interagisce direttamente con lo Spirito di Dio, e  le sue manifestazioni, ma essa secondo la volontà della mente umana può essere presa anche da spirito maligni, è in questo che sta la nostra libertà, nel decidere se far vivere in eterno la nostra anima, o se farla morire in eterno.  Quando ci poniamo con il bene, siamo presi dal bene e abbiamo un aiuto tangibile da parte di Dio, e quindi siamo illuminati, siamo condotti, diveniamo ricettacolo di Dio e delle sue manifestazioni, ecc, oppure se decidiamo anche in un istante di non essere più di Dio, e succede spesso questo aspetto, anche ai santi, di essere presi dallo spirito del male, spesso però gran parte della popolazione è presa purtroppo dallo spirito del male più che da quello del bene … e allora si hanno quelle manifestazioni tipiche, che possono andare dall'astuzia per un proprio tornaconto e quasi tutti ne siamo investiti, chi più chi meno, o da pensieri malevoli, o da decisioni non oneste, ecc …. gli spiriti per quanto l’uomo possa immaginare, influenzano molto di più la nostra vita, di quanto immaginiamo.

Nella società umana ci sono stati e ci sono soggetti che hanno scritto testi sotto dettatura inconscia, indotta da entità … un discorso sono le estasi, un discorso sono le comunicazioni entità à anima. L’anima non affatto presa, cioè “posseduta” ma viene solo influenzata, l’entità spirituale in questo caso, si manifesta trasmettendo alla psiche mediante l’uso dell’anima, la sua volontà o suggerimento. Si perché in realtà le entità hanno bisogno del supporto che è l’anima per comunicare con la mente umana e/o usare il corpo …
Specifico che per possessione non si intende solo la possessione demoniaca, ma anche quella divina, perché entrambe sfruttano lo stesso sistema. Solo che per non confondere le due manifestazione contrarie, si usano termini diversi, quindi il termine possedere prende una connotazione tipicamente maligna. Quando nella realtà è quello che accade anche per la parte benigna.

Per esempio ci sono dei soggetti che credendo di parlare con Dio, parlano invece con il maligno,  questi soggetti non sanno distinguere le due entità specialmente quando non c’è vera fede o c’è una forma di fede distorta e si crede a cose non giuste e non corrette, che non rientrano nei canoni ristretti della fede. Per esempio, tutti quei veggenti che credono che il Signore, consideri tutte le fedi alla stregua della stessa fede di Cristo, costoro sono soggetti facilmente catturabili da satana. Infatti in costoro, satana agisce indisturbato, facendo dire e scrivere cose non vere, o anche cose che simulano cose vere, cioè che hanno una parte di verità mescolata ad una parte di falsità, in modo da far risultare tutto vero .

Ci sono soggetti che per influenzare in un certo modo la società in tempi più o meno lontani sotto ispirazione, hanno scritto testi, che hanno indotto la società umana, e quella religiosa a seguire quasi obbligatoriamente tali pensieri e scritti, affinché si manifestassero certe cose, volute da soggetti umani. Però solitamente quando si fanno simili artifizi, lo scrittore non sa mai bene quanto venga da lui e quanto venga da spiriti di diversa natura, per cui se un soggetto scrive una lista di nomi, in quella lista ci possono essere nomi che non coincidono nella storia, con quello che deve venire, ma possono esserci nomi che invece coincidono. Poi possono esserci altri soggetti che pretestuosamente prendono tali liste e le usano per far in modo che le cose vadano secondo tali liste, cioè inducono la società i cui tali liste, ipotesi, si possono manifestare, e fanno in modo di assecondarle, facendole coincidere.  In tali scritti non è detto che siano tutti necessariamente di natura satanica o Divina oppure esclusivamente di natura umana, possono  anche contenere parti dell’uno e dell’altro. Quando questi scritti non sono espressamente indicati come scritti riportanti un intestazione precisa di chi parla, possono essere delle tre nature contemporaneamente. E spesso tali documenti considerati autentici, sono stati anche scritti da soggetti, che oggi vengono considerati santi!


La cosa fondamentale per stabilire un ottima veridicità dei contenuti profetici, dati da Dio, sta nell'ignoranza, cioè non nell'analfabetismo qualche volta anche positivo, ma proprio nella non conoscenza di testi di altri soggetti “profeti, martiri, santi” . Questo è fondamentale per stabilire con sicurezza la veridicità di tali documenti, una volta esclusa la natura umana di questi testi, c’è da valutare se essi sono di natura divina o satanica. Come ho sempre detto l’unico modo vero, per stabilire la veridicità di testi suggeriti, ispirati, dettati da Dio, sono i demoni, mediante soggetti veramente posseduti. Questo è l’unico modo per stabilire l’autenticità non solo dei testi scritti da costoro, ma anche gli stessi profeti=veggenti, ma anche “santi”. Ma non solo mediante i demoni si può venir a sapere se i  vangeli sono stati ritoccati, dove e come … perché ricordo sempre che i demoni conoscono benissimo il contenuto vero dei Vangeli e della Bibbia, conoscono il passato, mentre il futuro è a loro oscuro. 

lunedì 26 maggio 2014

Approvazione Medjugorie

Messaggio 26 maggio 2014

Scrivi:

Il Pontefice approverà Medjugorie soltanto se ne trarrà beneficio!

.............................................


Oggi 6 luglio 2014 ho letto questo articolo...... a conferma che quanto la Vergine mi disse è vero!!!!

http://www.papalepapale.com/develop/papa-francesco-appalta-medjugorje-ai-carismatici/

Ora vedremo cosa faranno i Francescani e i veggenti!!!!


Essere confessori di veggenti!

Messaggio 1993

Essere confessori di veggenti!
.................................

Maria madre di Dio.

Cari figli, 
Un appello ai miei sacerdoti, 
Ricordatevi che per esser confessori di miei eletti, (profeti=veggenti, mistici, ecc) bisogna essere eletti, altrimenti non scoverete mai, i falsi figli e vi lascerete traviare da gente non onesta. 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Figlio trovati un sacerdote,  te ne indicherò uno, ma attento a non irritarlo, tu sai più cose di loro, lo fai  per amore della conoscenza, per condividere ciò che lo Spirito Santo ti dice, ma l'uomo tende a sentirsi superiore all'altro e pensa che Dio abbia svelato tutto, l'uomo non possiede la chiave di lettura, per scoprire ciò che è nel segreto, ti sveleremo e ti daremo la possibilità di rivelare alcune verità, ma l'umanità è insaziabile non di verità, ma  per evitare il suo destino. 

Ora ascoltami figlio, quanto, ti ho fin ora detto mettilo sotto silenzio, comunicherai se vorrai, ma ricordati che nel momento in cui esternerai questi pensieri, sarai aspramente criticato, il tempo che deve venire  già ci sono e ci saranno molti falsi profeti, che saranno creduti più dei veri, nascosti e silenziosi.... verso la fine torna nel nascondimento, per prepararti!  

Ricordati figlio,che quanto conosci nel momento che lo proclamerai al mondo, molti lo faranno loro non dandoti ciò che è giusto, il mondo è governato dall'antico serpente e i suoi abitanti crescono tra le sue spire. 
Ambisci sempre alla casa del Padre; mio figlio ti sta preparando un posto, conserva questo tuo sentimento puro per noi, continua ad essere così. 

Abbiamo trovato nella tua famiglia, la nostra famiglia, in tutto e per tutto, siete cresciuti come noi volevamo, per questo e per molte altre cose, Mio Figlio ha deciso per te, così, grazie anche a tua madre e ai suoi avi, per aver operato nel silenzio, quei prodigi, dalla sua nascita compirà fino alla fine della sua vita.... Imitala; tu non sei fatto per il mondo, ma per Dio, ma il mondo ti rifiuterà, troverai pochi amici tra gli uomini e molti saranno invidiosi in cuor loro, per quanto io ho voluto per te. Per questo ti chiedo figlio non parlare mai di quello che hai, dei doni che ti abbiamo dato, rimani nascosto, il momento giusto ti darò quello che ti promisi, avrai quel che ti serve.....preparati giorno per giorno, e rimani in attesa, non chiedere mai che venga la fine, chiedi invece che mio figlio rallenti tutto, perchè quando verrà il giorno terribile gli uomini che avranno bramato la fine, morranno per primi e molti perderanno la fede. 

Uomini del mondo, non avete bisogno di nessuno per credere, nell'Onnipotente, avete tutto scritto, e nulla di quello che stato scritto verrà mutato dal Signore, ma l'uomo pose e porrà mano a quanto dato da mio figlio Gesù. Allora verrà un giorno, terribile che nessun uomo potrà reggere l'oppressione e molti si daranno la morte anche tra i credenti.

Questo messaggio quando lo porterai a conoscenza(pubblicherai) segnerà il momento in cui tornerai nel silenzio...ma non sarà ancora il momento....

domenica 25 maggio 2014

TUTTI GLI UOMINI !

Messaggio del settembre 1980

Cari figlio.

Molte voci giungono a me, mi chiedono quando verranno i tempi bui, molti sono già stanchi di aspettare e vorrebbero che tutto si compisse subito, pensando in cuor loro, che quanto deve venire, non sia per loro! Oh figli, mi piacerebbe accontentarvi, ma non posso, sta a voi non far venire su di voi i castighi, ma tutti sarete travolti, tutti saranno spettatori degli altri, vi vedrete e vi vedranno rotolare nelle polvere, nel fango e nel sangue, quando sarà il momento, i peccati racchiusi nella terra, saranno rigettati sull'umanità. Allora chi si crederà salvo, perderà la fede. Perché avrà creduto in parole non mie. Figli pregate affinché nessuna profezia si compia, non cercate di assecondarle, l’uomo non vuole rispettare la mia parola, non mi ascolta, inseguite miraggi, correte come disperati da un parte all'altra, vi illudete che nulla vi possa toccare, ahimè figli, le vostre sono illusioni, non accecatevi da soli, lasciate che le vostre anime vi guidino a Me! Figli voi amate più la vita carnale di quella eterna?  Pregate, affinché  io allontani la vostra agonia, nessuno uomo, ne donna, ne bimbo, buono o cattivo sfuggirà a quel che deve venire. Tutti sarete vagliati, tutti sarete provati, tutti, nessuno escluso!


Vi esorto figli, pentitevi, pentitevi, conduce una vita povera, onesta, santa, casta come fu la mia su questa terra. Non bramate possedere le ricchezze del mondo, perderete tutto anche i vostri figli. 


°°°°°°°°°°°°°°°°°
Alcuni messaggi non li ho mai postati perchè sono molto duri... ma è questo il tempo di rivelarli!!!

Apocalisse le due bestie e il drago....



La lettura dell'apocalisse mi ha portato a queste conclusioni, spero sinceramente di trovare qualcuno che smentisca quanto sto per dire... mettiamola come un ipotesi, anche perché oggettivamente, finché i fatti non si sono concretizzati non si può dire che sia così, attendiamo pazientemente gli eventi, saranno loro a parlare vedremo dove si arriverà.....io osservo come tutti, e come fa Dio osserva e poi decide, speriamo solo che sia clemente, perché è molto più incavolato di quello che pensano tutti.

Spiegazione apocalisse cap 17:11


Apocalisse cap17 ver 11....." quando la bestia che era e non è più, è ad un tempo l'ottavo re e uno dei 7, ma va in perdizione. "

Chi è l'ottavo re? è il sesto..... perché asserisco questo?

lo dice la frase stessa: che era e non è più" cosa significa? significa che era un Re, ma per suo volere non lo è più, cioè il re ha lasciato; ma tornerà ad essere re, cioè l'ottavo. Ora se ha lasciato, chi lo sostituisce?, il 7 Re, che lo segue e lo precede. ...


Ora tutti gli uomini della terra hanno guardato al discorso apocalittico, coma a qualcosa che riguardava il mondo terreno, sì! riguarda il mondo terreno, ma principalmente il mondo spirituale che quel re vive. 




Cosa ne sapeva Giotto che la bestia, e che le teste portavano le mitre? lo sapeva perché molto probabilmente S. Francesco glielo disse... 


Aspettiamo il restante degli eventi prossimi venturi, sono più che certo che avremo tutti dei bei ricordi!


 Cmq prima di dire con sicurezza, è bene attendere, Tempo al tempo!
By Boanerges


Mi fermo qui, ho eliminato tutto il resto del discorso visto che qualcuno ha già mosso allucinati propositi contro di me, ma rimane il fatto, che quando ho pubblicato su questo blog questo testo, non mi ero reso conto che la mia traduzione potesse aver generato questo pandemonio, che la stampa e la Tv umoristica e non; se ne sia curata è assolutamente ridicolo, quanta importanza hanno dato ad un documento tutto sommato, per quello che è il vivere quotidiano ben poco importante, da un punto di vista scientifico e quotidiano; ci sono cose nella vita che dovrebbero essere ben più importanti che non seguire un blog di un x qualsiasi, che tra l'altro non desidera essere noto, mi stupisco che la Tv, dia così grande importanza a queste cose, visto che il mondo di oggi è totalmente avulso alla fede vera e alla conoscenza della rivelazione apocalittica. Oppure devo pensare che una parte della popolazione è così superstiziosa da credere a tutto quello che ci viene dato da bere? Mmmh raccontiamola giusta!

Quasi... sembra, che sia bastata  la pubblicazione per aver scoperchiato il vaso di pandora e forse aver aperto il tempo, che il settimo sigillo sia stato rotto per sbaglio!?. Può essere che la traduzione-evento possa aver generato spiritualmente un cambiamento? lo spero sinceramente che tale cambiamento sia in positivo.
La mia speranza che l'aver rivelato la verità sul 666, abbia sortito il cambiamento , altrimenti sia fatta la volontà di Dio. E cmq sia, non posso farci nulla!
E' una semplice traduzione anche molto banale a guardar bene!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Una nota importante!

Anche sapendo questa verità, nessuno di noi è autorizzato a mettere mano alla storia, anche perché dovete sapere che colui che divverà anticristo al momento che verrà eletto a ottavo Re, si perché l'anticristo si rivelerà solo e solamente all'elezione dell'Ottavo Re, non prima, dicevo che nessuno si senta in diritto di porre mano, nel tentare di modificare il corso della storia, perché se questa storia è stata nascosta fino ad oggi, significa che essa deve proseguire così com'è per ragioni superiori, se l'uomo mettesse mano, a questa storia credendo di modificarne il corso, eliminando il soggetto imputato, X o altri, sbaglia perché allora Dio dovrebbe intervenire prima ancora del tempo stabilito, e chiunque facesse, questa azione, sarebbe condannato all'inferno, ma aldilà di ciò, gli eventi sarebbero mutati in modo tale e il tempo abbreviato che Dio, ha stabilito per il mondo non ci sarebbe più, allora invece di tre anni e mezzo, ne dovremo sopportare molti di più, per giungere alla medesima conclusione. 

 Che non sia usato questo testo, come pretesto per atti di aggressione contro chiunque.
Perché io disapprovo e mi dissocio da chiunque sfrutti questo testo per aggredire chiunque anche l' anticristo o altri soggetti, esso sarà eliminato da Dio stesso, per sua mano, non per mano d'uomo.

Qual'è la vera funzione dell'anticristo, del falso profeta, del drago? quella di provare nella fede tutti gli esseri umani, specialmente i credenti cristiani battezzati, perché l'anticristo, creerà una situazione tale che le più rosee previsioni sono una bazzecola, ma basta leggere in apocalisse per capire.

Non ascoltate coloro che dicono che l'apocalisse è una metafora!

martedì 20 maggio 2014

Appello della Madre di Dio al Mondo!..

20 Maggio 2014.

Vengo a voi con il titoli di  Immacolata Vergine Maria, figlia, sposa e madre di Dio.

Se l’uomo non correrà presto! 
Presto hai ripari, e non si opporrà nettamente con fermezza e risolutezza all'azione del falso profeta e dell’anticristo, nulla io potrò fare più per voi. 
Ma non odiate colui che sovverte ogni cosa, Dio usa amore per correggere, rimanete in umiltà, ma opponetevi, con tutta la vostra volontà.

La clessidra del tempo è stata capovolta non perdete tempo, nel fare cose poco importanti, pregate tanto, pregate tutti giorni per tutti, donatemi preghiere ho bisogno delle vostre preghiere e dei vostri sacrificatevi, se volete uscire vittoriosi dalla guerra che sta per iniziare date a Gesù mio figlio le vostre anime!
Consacrate a Dio la vostra vita, il tempo non attende. 
Se farete ciò che vi dico, lo Spirito Santo abiterà in voi e io vi donerò la forza per sopportare ogni male.


LA PREGHIERA SIA UN CANTO!

20 maggio 2014 

La mamma celeste ci insegna a pregare ….

Cari figli miei amati, ancora voglio richiamare la vostra attenzione anche in  questi disperati momenti di dolore, di angoscia nel vedervi in questa agonia, per l’umanità che cade sempre più verso l’abisso, dove satana sta prendendo posizioni su posizioni, dove ogni vertice è ormai suo.  Ma sono qui per farvi dono di una perla per arrivare prima al cuore del Padre Celeste, porto ai vostri cuori, alle vostre anime la paterna presenza di Dio. Ricordate figli, che io sono sempre in voi, anche se molti non mi sentono e non mi vedono, ma Dio è qui tra voi attorno a voi, in voi. Un appello voglio farvi, non accostatevi alla preghiera con apatia, depressione, svogliatezza, ma con gioia, con amore, con felicità, aprite i vostri cuori, spalancate le vostre porte, affinché entri in voi il Re della gloria, offrite al Signore un canto, cantante il vostro amore a Dio, cantate le preghiere, che siano una dolce e soave musica che si innalza a Dio, ed io e gli angeli santi ci uniremo in coro con voi, affinché le vostre preghiere siano purificate, allora le vostre anime saranno nella gioia e nell’amore ardente di Dio il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Cantante con gioia, cantate ed elevate le lodi a Dio, non piangete, non deprimetevi, siate gioiosi perché nella gioia, nell’amore, Dio agisce, allora un pianto di gioia vi solcherà il viso e il petto sarà pieno di Spirito Santo. Siate certi figli mie amati, che Dio fa, non ponete alcun limite alla sua grazia, non ottenebrate i vostri pensieri, quando pregate cantante di felicità. E la gloria di Dio sarà in voi.


Vi benedico figlioli miei amati.. nel nome del Padre, del Figlio, dello S. Santo. Amen


ACQUISTATE IL VOLUMETTO LA GLORIA DI DIO E TROVERETE RIUNITE TUTTE LE  PREGHIERE NELL'ORDINE VOLUTO DALL'IMMACOLATA. 

lunedì 19 maggio 2014

Esorcismi nuovi...

HO deciso di mettere qui alcuni esorcismi che mi sono stati dettati dalla Vergine Maria e da alcuni Arcangeli...

Personalmente li ho già testati...e posso dire di sicura efficacia solo che sono in Italiano sarebbe meglio in latino....

Penso che tutti sappiano, che un esorcismo per funzionare bene deve essere fatto tassativamente a certe condizioni, ben precise che non si sgarri nemmeno di una virgola...naturalmente ci sono dei rischi se la persona non segue esattamente un certa direttiva.  

Consideriamo che Gesù che è Dio, ha ordinato a tutti i battezzati e non solo agli Apostoli di esorcizzare dicendo infatti ai suoi apostoli:

Marco 9,38-43.45.47-48    In quel tempo, 38 Giovanni rispose a Gesù dicendo: "Maestro, abbiamo visto uno che scacciava i demoni nel tuo nome e glielo abbiamo vietato, perché non era dei nostri". 39 Ma Gesù disse: "Non glielo proibite, perché non c’è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e subito dopo possa parlare male di me.40 Chi non è contro di noi, è per noi. 41 Chiunque vi darà da bere un bicchiere d’acqua nel mio nome perché siete di Cristo, vi dico in verità che non perderà la sua ricompensa.


Se le parole di Gesù non sono acqua....tutti  i fedeli potrebbero esorcizzare se non fosse che ci sono dei rischi! E  ben si comprende le paure della chiesa verso questa pratica, ma se Gesù richiama i suoi 12 apostoli su questo fatto, significa che per Gesù ogni Cristiano profondamente credente in Lui è in grado e ha il potere in se di esorcizzare, non solo gli Apostoli,  altrimenti Gesù avrebbe dato un ordine differente....però se c'è vera e certa fede, i rischi non ci sono...

Prima di tutto il soggetto prima di accingersi ad una tale operazione, deve essere confessato da poco tempo, a poche ore di distanza dall'esorcismo, secondo deve non aver commesso gravi peccati nel corso dei giorni precedenti almeno 7 giorni prima.. Tutti i giorni deve esserci confessato, preso messa e recitato almeno 3 rosari interi al giorno ed eventuali altre preghiere...naturalmente a lato di ciò, ci deve essere un comportamento irreprensibile e da perfetto cristiano, si consiglia prima dell'esorcismo di essere a digiuno da almeno 12 ore....e si esegue l'esorcismo a digiuno. In questo modo, non si subisce nessun attacco satanico...e la propria presenza urterà notevolmente lo spirito del posseduto.
Poi chi desidera farlo, deve tener presente che non deve avere alcuna paura, ne mostrarla interiormente, ricordo che i demoni come gli angeli vedono tutto, di una persona anche i peccati fino alla nascita dello stesso soggetto...e posso sapere facilmente cose del passato riguardanti le generazioni passate, cosa assolutamente da non fare categoricamente è quella di aver curiosità di sapere cose futuristiche, i demone non sanno nulla, o per lo  meno sanno molto poco.... Quindi non crede a nulla che possono dirvi o darvi come risposta. Inoltre ricordo anche che si devono usare le specie sacre per un esorcismo, Olio, acqua, sale, incenso e altri profumi, benedetti ed esorcizzati, lo stesso per le croci, rosari ecc... 
Naturalmente eccezion fatta per i soggetti che sono Spiritualmente presi dallo Spirito Santo, questi non abbisognano di nulla perchè la certezza dell fede in Cristo è tale che basta solo il comando, per cacciare i demoni, per tutti gli altri, è necessario tassativamente l'uso delle specie sacre. 
personalmente gli esorcismi qualsiasi essi siano, possono essere usati semplicemente come preghiere perchè in effetti lo sono delle preghiere, il Padre nostro stesso nella versione corretta senza l'indurci in tentazione che ne distrugge in parte l'efficacia della preghiera e ne indebolisce enormemente la forza, è il primo in assoluto esorcismo che un qualsiasi credente fa ogni giorno.... tanto perchè lo sappiate... 
Ho già documentato come Gesù e la vergine stessa si raccomandano di recitare il padre nostro... 
Ve lo ripropongo qui....sia la versione latina che Italiana...

Pater noster, Qui es in caelis, sanctificetur nomen Tuum, adveniat regnum Tuum,fiat voluntas Tuasicut in caelo et in terra. Panem nostrum cotidianum da nobis hodie et dimitte nobis debita nostra, sicut et nos dimittimus debitoribus nostris; tuera nos a tentationibus,(preservaci dalle tentazioni) sed libera nos a malo.

Però si deve sapere che anche il Padre nostro può essere rafforzato oltre l'Ave Maria... 
rafforzare l'Ave Maria negli esorcismi ha un effetto devastante sul demone....

per esempio alla fine del Padre Nostro invece di dire solo  liberaci dal male si cambia e si mette liberaci dallo spirito di Satana...
questo ha come effetto di colpire satana...ma anche tutti i demoni sottoposti... quindi la preghiera diviene un arma contro satana diretta principalmente contro di lui...


Una cosa importante mai fare l'esorcismo da soli, almeno un altra persona se non due.... un sacerdote può fare anche da solo, ma un laico no!

Quando si è nel luogo preposto, visto che non siete sacerdoti, dove per lo meno preparare il luogo, almeno spiritualmente, con preghiere rosario alla Vergine Maria, rosario a Dio Padre, preghiere a san Michele arcangelo.ecc portatevi appresso acqua , olio, sale, incenso e profumi tutto esorcizzato da sacerdote...
poi spargente sale negli angoli della stanza, a formare una croce e recitate su ogni angolo un Pater, Ave, Gloria. ponete del sale esorcizzato anche sulla poltrona che fate sedere la persona. Si asperge l'acqua a formare una croce x ogni uno dei  4 punti cardinali, e si recita un preghiera per ognuno...Ave Maria ..l'olio lo userete per segnare la persona principalmente sulla fronte, poi eventualmente come rafforzativo sugli occhi, sulle orecchie, sul plesso solare, sulle palme delle mani, anche alla base del collo, ....a questo proposito io consiglio di non operare casi difficili ma di sole vessazioni, perchè le possessioni sono veramente pericolose.....per tantissime ragioni....perchè alle volte il demonio pur di impedire lo svolgersi dell'esorcismo fa avvenire attacchi cardiaci anche pericolosi...oltre che le solite manifestazioni soprannaturali...che già si conoscono.....poi tutto dipende dal soggetto che opera....o dalla presenza anche di medici, che sarebbero opportuni, ma anch'essi  devono almeno essersi confessati recentemente e aver preso messa. 
Il sale volendo lo si può mettere sulla testa a forma di croce poco, appena sparso. quindi ad ogni croce che si trova nell'esorcismo si pratica una croce con l'olio esorcizzato e si intinge il pollice o meglio dire il taglio del pollice vicino il lato dell'unghia, ma l'operazione deve essere fatta con naturalezza, non meccanicamente.  
una cosa importante non c'è bisogno di gridare, se il demone non è sordo, ci sente benissimo, inoltre potete sempre <<comandare in Nome di Gesù Cristo, per il suo sacratissimo sangue e per la gloria di Dio Padre>> che il demone abbassi la sua voce, perchè gridano tutti, e si capisce bene il motivo... Non dovete assolutamente essere aggressivi in forma fisica, non dovete trattare il demone male, non dovete essere volenti con le parole contro il demone, ne dovete esserne succubi, sono molto astuti, se è il caso di farli parlare per qualche ragione dove subito tacitarli, e impedire loro che dicano cose che voi non volete sapere, perchè altrimenti prendo il sopravvento... e diventa una comica... da come vi stuzzicano prendendovi in giro... bisogna essere rapidi e risoluti, il potere di Dio non lo si esercita con la cattiveria o la furia, ma con tanta bontà, con tanto amore, e con pietà, il demone si sente spiazzato quando trova un soggetto del genere innanzi... quindi calma e tranquillità, tanto se non avete peccato, e siete in uno stato spirituale ottimo, non vi può fare nulla, tutte le cose può dire vere o false, non devono intaccare le vostre certezze..per questo è bene non chiedere mai nulla fuori che fare l'esorcismo per liberare il soggetto, perchè il demone non vede l'ora che voi vi abbassiate a curiosare, è li che poi ha presa su di voi....e vi fa commettere peccato.... siete avvertiti...
Questo per gli esorcisti sacerdoti, si ricordino i signori Preti, che pure loro possono essere e divenire schiavi di satana, anzi satana va in cerca proprio dei preti più che dei laici, perchè il sacerdote è un anima che una valore possiamo dire energetico superiore al laico per cui, anche l'esorcista se non sta in un umiltà, castità, molto più elevata di quella del laico, veramente può essere lui la preda di satana....e non accorgersi di esserlo...consiglio ai signori sacerdoti esorcisti, di farsi fare un esorcismo almeno una volta al mese... Se anche Giuda si fece conquistare da satana per tradire Gesù, ed era uno dei 12 apostoli pensate voi, di non scivolare? 

Dimenticavo la vergine vorrebbe che tale esorcismo venissi fatto ai bambini durante il battesimo! 

Esorcismo per l'anima.

Nel nome + del Padre + Onnipotente + Eterno + Altissimo. 
Nel nome + del Signore + Nostro Dio + Gesù Cristo.
Nel nome + dello Spirito Santo + paracleto.
Nel nome + della Gran Madre di Dio + Maria Santissima, Immacolata Concezione.
Per il primo nome + dell’ Eterno + Dio + e in suo + nome + .
Io ti esorcizzo e ti benedico+ (nome della persona sotto esorcismo) per il Dio vero + per il Dio vivo + per il Dio Santo + io invoco in te tutta la protezione e la potenza dell’ Altissimo + Nostro Dio + creatore di tutto l’ Universo, che t’ infuse l’ anima, che essa sia in te di fuoco vivo + di fuoco Santo + di fuoco Eterno, + di fuoco purificatore + di fuoco che brucia i Demoni + di Ardore puro . Io ti esorcizzo e ti benedico, anima di (nome) per Gesù + Cristo + Redentore + Salvatore + Vivificatore del mondo, affinché in te anima di (nome) esista solo il fuoco corroborante, intenso, luminoso dell’Onnipotente + l’ Eterno + l’ Altissimo + il Santissimo + Gesù Cristo, Nostro Dio + fuggite, sparite immondi nemici, Demoni infernali sotto qualsiasi forma siete stati chiamati, indotti ad abitare in (nome) io vi comando, vi ordino, nel Nome + del Padre + del Figlio + dello Spirito Santo + di uscire da questa creatura (nome) che è il servo del Signore Nostro Dio, ve lo ordino per il sangue di Nostro Signore Gesù Cristo + di fuggire da questo corpo, da questa anima, da questa mente, da questo cuore. Ancora vi ordino nel nome + della gran Madre di Dio + Maria Santissima, della sua + Immacolata + Concezione, + della sua + Gloriosa + Assunzione + per colei che schiacciò la testa al serpente antico, + per colei che Madre dell'eterno Figlio+ per colei che Sposa dello Spirito Santo+ per colei che è figlia dell'eterno Padre+.
+ Signore Dio Nostro + degnatevi di riempire il corpo, la mente, l’ anima, (nome) con la vostra + Santa grazia + con la vostra S.Sma  Presenza + con il vostro Amore + con la vostra luce + con il vostro fuoco ardente.
Riempite + Signore Nostro Dio + il corpo, la mente, l’ Anima della vostra S.S. Presenza+, nella persona del Padre, + della persona del Figlio + della persona dello Spirito Santo + Illuminate, guarite, riscaldate, estirpate da (nome) ogni infestazione, maleficio, malocchio, superstizione, arte diabolica, fattura, rito satanico, possessione, vessazione, ogni fastidio, dolore, nervosismo, malessere in generale, creato dagli Spiriti del male, donate + Signore + (nome) l’ amore, il Vostro + Santo Amore + riempite quest'anima + della vostra Santa + luce, del vostro santo + fuoco + ardente.
Affinché egli risplenda come fulgida stella + di fronte agli uomini.
Affinché la fiamma della sua Anima + rimanga eternamente accesa.
Per il sangue di Cristo  nostro Signore  +  Amen. 


Messaggio della S.Sma Ruah

La S.Sma Ruah parla al mondo e ai fedeli. Sabato 14 ottobre 2017 ore 3:00 Messaggio di questa mattina: Ho deciso di porre l...