venerdì 27 dicembre 2013

QUANTO VALE UNA PREGHIERA RISPETTO AD UN OPERA?

Messaggio del 26 dic. 2013

Cari figlio rispondo alla tua domanda.

-          :Quanto vale un opera rispetto alla preghiera?

Ascoltatemi, ci sono due sorelle, una va al mattino alla chiesa a pregare e poi va al lavoro, mentre l’altra va a lavorare, terminato il lavoro questa si reca a far visita a  dei bisognosi, e porta a questi il suo aiuto, conforto e la parola di Dio. Quale delle due donne è preferita?
In verità vi dico, che se la preghiera valesse tanto quanto le opere, tutti gli uomini si salverebbero solo per quelle!

-          : Signore quante preghiere bisogna dire per ottenere le medesime grazie rispetto ad una sola             opera di bene?

Un opera ha un valore immenso agli occhi di Dio, la preghiera per eguagliare l’opera deve essere chiesta con amore, fede, certezza. Se la tua fede è così grande da comandare ad una montagna di gettarsi nel mare, ecco tu sai quanto vale una sola opera e quanto deve essere grande quella preghiera per eguagliarla.
Fate opere di bene in abbondanza, così accumulerete un tesoro nei cieli; ma ricordate, che chi chiede danaro per esse avrà già ricevuto la sua ricompensa tra gli uomini.
Ma chi rifiuta e nega la mia parola e non crede nel mio Verbo che è vivente, non avrà la vita eterna.
Le opere, le preghiere sono tutti mezzi utili, ma senza il riconoscimento di Me(senza che voi mi riconosciate), non otterrete nulla.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Attenzione nel testo non si fa riferimento alla messa, si parla di preghiera e non di messa.

giovedì 26 dicembre 2013

LA VERGINE SANTISSIMA SUPPLICA IL MONDO ALLA PREGHIERA

Messaggio, 25 dicembre 2013

La Beata Vergine Maria Immacolata.

Cari figli miei amati.

Vi supplico non pregate solo per voi stessi, pregate per quanti nel mondo soffrono ogni sorta di male, ogni sorta di soprusi, per le persecuzioni verso i cristiani, per la chiesa oppressa nel mondo, pregate per i più disperati, per i bambini che vivono nelle miseria, per tutti gli indifesi, pregate affinché lo spirito di Dio, si infonda in tutte le anime del mondo, che nasca nei cuori di tutti, che estirpi il peccato che oggi sempre più cresce e si dilaga sulla terra. Aiutatemi cari figli, aiutatemi a riconquistare le anime che si sono perse a causa del peccato, che si sono lasciate conquistare dal maligno, che non resistono e non fanno nulla per salvarsi, ma voi figli, che amate il Signore Nostro Dio, voi che avete fede, voi che pregate e avete ancora la possibilità di ricevere Gesù nei vostri cuori, aiutatemi, aiutatemi a riportare lo Spirito Santo nei cuori e nelle anime degli uomini dl mondo, pregate per me affinché Dio l’Onnipotente e l’Eterno vi concede ancora tempo, per convertire, molti fratelli che vivono nelle disperazione del peccato, nelle tenebre oscure che ottenebrano le menti e impediscono a molti di vedere la Luce vera.
Ascoltatemi figli cari, ascoltatemi questo è un richiamo di una madre che soffre per voi, soffre assieme al suo Divin Figlio, che vi chiama ogni giorno alla riconciliazione, alla preghiera santa, alla purezza e all'amore verso i fratelli e verso Dio. Siate certi, Dio da sempre se voi chiedete con fede. Ma non attendete di essere perfetti , santi, per pregare, pregate egualmente, pregate e fate pregate, che la vostra bocca sia intrisa delle parole sante del Vangelo, sia piena di quella gioia che pochi cuori hanno in se. Anche nel dolore si può essere gioiosi, anche nella morte, si possono cantare le lodi a Dio, perché la morte non è morte, è vita nell'eternità.

Figli, vi prego e vi supplico, pregate molto, il tempo avanza inesorabile, il tempo che perdete in vanità, sia invece perso per ottenere e conquistare la vita eterna, per gli altri, per voi. 

lunedì 23 dicembre 2013

PREGHIERA PER LA NOTTE DI NATALE..

23  dicembre 2013

L’angelo del Signore!


O divin piccino,  noi qui umilmente inchinati a te, con le nostre misere vite, attendiamo la tua nascita, il tuo ritorno in noi, si schiudano i tuoi preziosi occhietti come due fiorellini nelle nostre anime, portando a noi i frutti gioiosi di questa nascita divina. E tu dolcissima madre  Vergine delle vergini, Maria portaci il salvatore, affinché anche i nostri cuori stretti ad unisono attorno al tuo Divin figlio, possano gioire con te della potenza del Padre e dello Spirito Santo, nel figlio suo diletto. Amen


 Da recitare a termine della messa di mezza notte..



Se la volete recitare anche altre volte, non ci sono problemi, come vi sentite.

PREGATE CON IL CUORE !

Alcune volte prima di pregare vedo questo video, diciamo che secondo me, ha la giusta dose di tenerezza e drammaticità per mettere l'essere umano nelle disposizioni del cuore per incontrare il Signore. 


video

L'azione della preghiera non deve essere un fattore comune, e non deve essere casuale, ma intenzionale, qualsiasi momento della nostra giornata è utile per rivolgere a Dio la propria preghiera e la propria richiesta di grazia, o soccorso. Tutti coloro che vogliono predisporsi a ricevere degnamente il signore, considerino che egli si manifesta , con dolcezza, con ardore, con gioia e con sentimenti puri, quindi è necessario predisporre il nostro atteggiamento, nel miglior modo possibile, liberando la nostra mente, da qualsiasi pensiero umano, abbandonando qualsiasi istinto, e qualsiasi altra necessità, lasciar fluire dentro di noi la grazia di Dio, e non frenare, con la nostra volontà perchè spesso si ha paura dell'ignoto. Dovete predisporvi a ricevere la grazia santificante, aprendo mentalmente e spiritualmente il vostro cuore, durante la preghiera sentirete un crescendo lento, di energia che penetra i vostri corpi, per ognuno è diverso, perchè Dio tocca in modo diverso ognuno di noi, più si ripete questo sistema di cose, e più ci si libera delle ansie, delle frustrazioni, e dei pensieri negativi che ogni essere umano ha in se, e maggiormente cresce quell'amore che giace nascosto in voi, maggiormente vi lascerete trasportare dalla potenza di Dio, non recitando, ma esprimendo con tutto il vostro sentimento, amore verso Dio, affinché la dolcezza di Dio vi pervade, totalmente e sarete da Lui rapiti. 
l'importante è come si prega, molte persone pensano che recitare le preghiere come dei pappagalli a velocità supersoniche sia la cosa migliore, ed invece no, non affatto vero, Dio desidera che noi recitiamo, anzi non recitiamo , ma conversiamo con Lui, come se fosse una tranquilla discussione tra amici. La preghiera deve essere ritmica, come quando si canta, con un ritmo dolce, ma cadenzato, la preghiera diventerà, soave musica per il cuore, allora la vostra preghiera si unirà a quella degli angeli. Considerate che Dio è un dio di Gioia non di dolore, non di pianto, non di tristezza, egli ama la gioia dei cuori, e desidera che i cuori degli uomini sentano la sua potenza mediante una preghiera che assomiglia ad un canto. Allora il vostro cuore si aprirà e sentirete l'amore di Dio penetrare la vostra anima e tutto il vostro essere sarà avvolto da un abbraccio caldo dello Spirito Santo!  un mio consiglio non chiedete tante cose a Dio, perchè egli sa già cosa voi avete bisogno, piuttosto chiedete un dono, un carisma, qualcosa di speciale, il mio consiglio è chiedere l'ardore di Dio, perchè mediante questa particolare grazia, gli esseri umani saranno agevolati, nel portare agli altri la grazia di  Dio, e otterranno mediante la preghiera verso il prossimo molte grazie. 
Quando pregate, non esagerate con tantissime preghiere, non servono, basta recitare le preghiere in modo  semplice, convincente, sicuro e certo, perchè nella certezza sta la vostra fede. Si perchè è la certezza che Dio fa, che muove Dio benignamente verso di voi, la vostra certezza che nel momento che chiedete avvenga e avviene il miracolo, fa si che esso avvenga in quel momento, come spiega bene le parabole dell' Emorroissa e del centurione; contrariamente chi spera, in realtà dubita, perchè molti infatti dicono "speriamo che di Dio faccia" questa formula è dubitativa della certezza che Dio fa sempre! Se volete ottenere grazia in grande numero e dovete essere certi e sicuri di ottenere nel preciso momento che chiedete. Inoltre dovete imparare a chiedere nel modo corretto, dovete chiedere con sicurezza, cioè se io chiedo la grazia per un mio caro in fin di vita, ma chiedo questa grazia, lasciando fare a Dio, può andar bene, ma anche no, perchè dovete sapere che Dio preferisce salvare l'anima che il corpo, perchè spesso dopo aver salvato quella persona, essa può perdersi , allontanandosi anche dalla fede , se non peggio e di casi ve ne sono tanti, la sua anima può andar persa; quindi Dio preferisce di gran lunga salvare l'anima, piuttosto che veder persa la stessa.  Quindi quando chiedete, chiedete con precisione, esempio:" Dio ti prego salva mia madre, ma lasciamela in vita su questa terra, se è nelle tue disposizioni" questa è una formula che lascia libero Dio di decidere, ma chiede ad Egli di essere clemente e di lasciare quella vita ancora sulla terra. Non temete Dio, non si offende! A meno che non lo offendiate. Colui /lei che riesce a muovere Dio a pietà o misericordia, otterrà grandi grazie. perchè i bambino sono tanto cari a Gesù? Semplice perchè nella loro ingenuità essi si esprimo con candore verso Dio, essi lo amano e credono in Lui, più di quanto non facciano gli adulti, che quasi sempre sono pieni di idee sbagliate che si creano nella loro mente, a causa di un istruzione che irrigidisce le nostre strutture mentali. I bambini non corrono quando pregano, non si agitano, non si distraggono, ma pregano poco, quello è sufficiente. Se non tornerete bambini non otterrete il regno dei cieli. 
Non dico che non dovete pregare, ma che la preghiera non sia ossessiva, che non porti ad isteria, il Signore ama la preghiera, ma detta con il cuore e con l'animo gioioso. Aprite il vostro cuore a Dio, e vedrete meraviglie!  

venerdì 20 dicembre 2013

ESSERE CRISTIANI OGGI

ESSERE CRISTIANI OGGI COSA SIGNIFICA!

Molti si chiedoo cosa sia essere cristiani oggi, ebbene la risposta può essere tanto semplice quanto complessa, in realtà la risposta si cela e si nasconde dentro di Noi, nasconsta nel'angolo più nascosto del nostro cuore! 

Essere cristiani oggi significa abbracciare a braccia aperte ogni singola parola che esce dal Verbo di Dio, ma non in modo astratto, non in modo fantasioso, non in modo illusorio, ma credendo veramente che Gesù è venuto tra noi ed è in Noi oggi, domani e sempre.

Soprattutto bisogna Credere fermamente con certezza assoluta, in Gesù vero Dio e vero uomo! Se si è certi della sua natura, se si è certi di questo si otterranno dei miracoli grandiosi, senza bisogno di interpellare nessun santo, ma solo e solamente Dio stesso! Rircodatevi e velo ripeto che Dio, nella figura del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo e nella carne umana di Maria, egli ci ama infinitamente, ma Egli ci chiede di essere consolato e ascoltato, amato. Non solo che noi dobbiamo essere consolati da Lui e noi solo amati da Lui, ma che ci sia uno scambio reciproco d’affetto! Come è espresso dalla bellissima preghiera che la Vergine recita a Dio Padre: " Amatissimo Padre Mio, Io canto soavemente la Gloria Tua, sopra tutti gli esseri viventi e Santi, tu che mi hai voluta come Madre, Figlia e Sposa tua, per farti da Madre. Tu che abiti in Me, con l’ardente Tuo cuore. Io mi commuovo al sol vederti, tutto il mio essere esulta, ogni battito del mio cuore mi riempie di te, mio dolce Padre.” La vergine riconosce nel Padre Celeste, il suo padre naturale e spirituale,ed è pronta ad offrirsi totalmente a Lui senza remore, anche come madre a Lui dona tutto il suo amore, non attende che Esso l’ami, ma essa desidera essere Lei ad amare il Padre e mette a disposizioni del Padre ogni suo moto del Suo essere. Così noi dobbiamo fare, così Dio chiede a noi di essere, predisposti ad amare senza chiedere, amare il prossimo e anche a consolare Dio stesso, a soccorrerlo, a portare il nostro aiuto reale, d’amore, spitiruale.

Essere cristiani oggi, significa sapersi dare incodizionatamente a tutti, ma sopratutto sapersi immolare per Cristo come Egli si è immolato per noi!

mercoledì 18 dicembre 2013

CHI SONO I PREFERITI DA SATANA?


Quali sono i soggetti preferiti dal maligno per essere posseduti?

I demoni, sono esseri alla continua ricerca di strappare la creatura di Dio al suo creatore. Quindi tutti gli esseri umani sono potenzialmente sue prede, ma c’è da fare una distinzione molto precisa, satana ambisce trovare le sue prede, tra alcuni tipi di esseri umani, più precisamente coloro che sono vicini o si sono consacrati in vari modi alla divinità di Dio, ma di quale dio parliamo, non parliamo certamente degli dei di pietra, non parliamo degli dei pagani, non parliamo degli dei inanimati, parliamo esclusivamente degli dei che hanno segnato la storia del mondo, dalla sue origini ad oggi, essendo satana un entità creata dal Dio Onnipotente ed Eterno, ed essendo esso soggiogato da questo Potente Re della Gloria, Dio degli eserciti, e degli dei Onnipotenti. Esso agisce in funzione di questo suo ancestrale richiamo, e le sua vendetta di essere stato escluso dalla visione salvifica di Dio, fa si che egli si contrapponga al suo creatore, ma non esso in grado di scalfire il creatore agisce sulle creature del creatore e sul creato generato dal Creatore. Di conseguenza tutte le creature che si dispongono volontariamente ad accettare nei loro cuori, nelle loro vite, nelle loro anime il Creatore e il suo figlio Prediletto, sono da satana i suoi nemici, da sconfiggere. Di conseguenza esso non gli interessano gli altri, quelli che seguono  gli dei pagani, sono per lui prede facili e per nulla appetitose. Satana ambisce ai cristiani prima di tutto, poi ai veri osservante ebrei. Tutti gli altri sono per esso nessuno, quasi non esistono, satana sa ben distingue e ben vedere chi è veramente credente e chi non lo è, possiamo dire lo vede e lo sente. Esso sa benissimo chi tra i credenti cristiani o ebrei, è un vero credente nel Dio Onnipotente e Trino. Dei falsi cristiani o ebrei non se ne fa nulla, anzi li tiene ben lontani dal tornare ad essere veri credenti. Quindi le prede più ambite per satana sono i credenti cristiani ed ebrei, questi sono coloro che lui odia maggiormente e costoro sono coloro che quando vengono presi e posseduti satana gioisce maggiormente, perché ha sottratto a Dio le sue più preziose gemme, che coronano il suo trono! E’ un tentativo di indebolire Dio, in certo senso ferendolo, e strappando ad esso le sue primizie i suoi eletti, i suoi credenti, quindi satana ambisce solo i credenti, degli altri, non interessa anche se non disdegna di possedere, ma solo coloro che tendono a tornare a Dio, e satana sa bene chi possono essere, per cui, esso farà di tutto per allontanare costoro che sono vacillanti nella fede, e fargli trovare mille strade diverse, mille cose da fare, pur di distrarli dal vero obbiettivo che è Dio. Molti ce si dicono credenti cristiani spesso non lo sono , o lo sono solo in parte, hanno spesso una fede fragile, voluttuosa, labile, anche se pensano in loro stessi di avere una fede forte, non è così! Questi sono i primi ad essere catturati da satana, ma senza possederli, esso continua a vessarli, tenerli lontani dalla fede,finche non li porta a negare la stessa fede cristiana, o ad abbracciare altre fedi, come possono essere le religioni orientali, che sono intrise di pratiche esoteriche, oppure abbracciare movimenti modernisti di svariato tipo, sette sataniche massoneria, scientismo ecc. quindi per satana conquistare un credente vero cristiano e/o ebreo per lui è una enorme conquista, ne consegue che satana rivolge gran parte dei suoi sforzi verso la distruzione prima di tutto del cristianesimo, poi in secondo luogo anche dell’ebraismo quello osservante e vero, protratta da molti popoli a queste due religioni avversi, parlo principalmente dell’islam, ma anche di altri movimenti non religiosi o para religiosi come è la massoneria. Tutti coloro che appartengono alle religioni non cristiane e non ebraiche vengono lasciati in pace, per modo di dire, sono in senso minoritario più liberi di agire nel mondo, perché satana non gli da fastidio più di tanto, anzi satana per paradosso pur di impedire a questi di cambiare la loro religione, gli favorisce una crescita economica ragguardevole, li fa stare bene anche spesso con una longeva, pur che essi rimangano fuori dalla visione della salvezza eterna. Quando questi dovessero decidere di cambiare la prospettiva da terrena e desiderano entrare in logica di vita eterna, cercando un evoluzione spirituale superiore, ecco che satana si manifesta in svariati modi pur di impedire la trasformazione, iniziano le vessazioni, i fastidi, per finire con le possessioni, ma questo capita anche con i credenti cristiani cattolici, che si vogliono avvinare alle altre religioni, anzi con questi quando iniziano con il reiki, lo yoga, le tecniche tantriche, l’esoterismo, ecc, essi vengono catturati, e satana pian piano penetra in loro interessandoli sempre più ed affiscinadoli, in questo modo, li attira nella sua trappola mortale, dalle vessazioni alle possessioni il passo è rapido. Quando poi si rendono conto che la loro vita è diventata un inferno, si rivolgono di nuovo alla religione da qui iniziano le tragedie, perché un posseduto, può anche vivere quasi normalmente non avvertendo praticamente nulla, salvo quando ci si avvicina al sacro, come ben si sa. Di conseguenza nel mondo ci molti più posseduti e vessati di quelli che si pensa, persino tra studiosi, teologi, scienziati, psichiatri, scrittori, ecc che sono avversi al cristianesimo, nessuno di costoro sente la presente in se del demonio, e spesso i demoni che li dominano sono muti e  sordi per cui solo in rari casi il demone si manifesta al soggetto, potendo anche andare in chiesa, avvicinarsi alle sacre scritture ecc. ma essendo essi stessi avversi, non praticheranno mai la vera fede, rimanendo sempre una cosa senza valore alcuno.

Abbiamo che il credente cristiano cattolico e ortodosso è quello più soggetto ad attacchi di satana, il resto del mondo o si converte o non si salvano dalla dannazione eterna. Gli unici che sono in grado di resistere agli attacchi satanici sono gli eletti, i santi, i profeti o veggenti, gli apostoli, ma anche per costoro le prove non mancano. Satana li può attaccare, solo su permissione di Dio o se cadono nel peccato. Mentre per tutti gli altri, o c’è un attacco sistematico da parte delle forze di satana e dei suoi accoliti umani, oppure il soggetto cristiano ha una fede molto labile ed incerta per cui l’attacco diventa facile.  Ma di sfumature anche in questo ambito ve ne sono tantissime.

L’odio che i popoli e le altre religioni portano verso i cristiani spesso è molto grande e questo odio, attira satana contro la cristianità, attuando i propositi dei persecutori. Gli ebrei odiano i cristiani, gli islamici odiano gli ebrei e i cristiani, le altre religioni dicono e non dicono di odiare, gli atei taluni odiano i cristiani, ecc. All’interno del mondo cristiano vi sono molte fazioni le quasi spesso si odiano, e tutto l’odio ricade sui cattolici, un odio che confluisce in un odio più grande che va ad alimentare Satana. Di conseguenza i credenti veri cristiani cattolici sono oppressi da un grande odio, che proviene dal mondo intero. Se non fosse che Dio, mediante suo Figlio attenua questi sintomi, tutti noi saremo prede di satana.

Chi vuole la vita eterna sappia che se non passa mediante Gesù Cristo, non l’avrà mai!
L’anticristo, il falso profeta, la bestia(satana) stanno facendo in modo che questa possessione sia globale!

E quindi per loro, il più grande ostacolo alla distruzione di tutta l’umanità è prima la distruzione, del cristianesimo, poi dell’ebraismo, e quando tutte e due le fedi principali saranno distrutte, egli distruggere tutta l’umanità perché questo è il primo e principale progetto di satana. Egli vuole sentirsi adorato come un Dio, per cui per soggiogare tutta la terra deve distruggere i suoi persecutori, i Cristiani, ma non  ci riuscirà!

Il piano di satana è questo:
 
Divenire padrone incontrastato del pianeta.

Come arriverà a questo: distruggere prima la religione cattolica cristiana, servendosi della altre fedi,  processi degenerativi interni, falsi profeti, falsi sacerdoti, attacchi da pare della scienza, attacchi da parte delle nazioni avverse, stabilizzazione di leggi globali contro il cristianesimo in tutte le sue forme, sovversione delle leggi eterne, cambiamento interno del vertice della chiesa, inserimento di soggetti ad esso conformi, cambiamento delle regole, distruzione dei soggetti principali, eliminazione dei profeti, eliminazione dei sacramenti, svuotamento delle certezze evangeliche, distruzione della parola sacra, eliminazione dei simboli, sostituzione con altri.

Dal punto di vista economico politico: dittatura militare, globalizzazione economica-religiosa, imposizione del microchip invisibile, e dopo il suo insediamento, il vero marchio visibile, eliminazione dei suoi avversari, uso dei campi FeMa, ecc.

Dal punto di vista sociale: massima libertà sessuale, di costumi ed usi, coperta da in iniziale apparente lotta alla prostituzione, uso di sistemi elettronici di controllo mentale su vasta scala, tensione sociale elevata, omicidi, rapide, sommosse in aumento causa lo spirito di satana sempre più forte e presente, divisione della società sempre più marcata, le caste sono sempre più evidenti, la popolazione viene portata allo stremo di proposito, il malcontento è generalizzato per cui anche le fede perde di importanza, creazione di una nuova fede globale.

Farsi adorare dagli umani sopravvissuti, come Dio in terra.
Poi non più contento, ma preso sempre dal suo grande odio verso il Creatore ed essendo noi umani, sue creature ambirà distruggere anche chi è sopravvissuto e lo adorerà, compresi gli omosessuali, i trans, ecc che oggi egli usa, per il suo scopo, e qui egli se non fosse che Dio lo ferma prima! Distruggerebbe anche il pianeta.

Nel frattempo tutto  pianeta si muove, terremoti, maremoti, comete, meteoriti, il cosmo si prepara per eventi di portata celeste …. Faranno da scenario a questi eventi terreni umani i quali se non vi fossero; la triade satanica sarebbe ancora più potente ed ora saremo già in balia di satana. 

Ma l'obbiettivo finale è distruggere la creatura di Dio e usa ogni sotterfugio per arrivare a ciò, non idrà mai che usa l'uomo per distruggere l'uomo, quindi prima l'uomo lo adorerà sotto ogni forma, poi esso lo annienterà.

martedì 17 dicembre 2013

Il battesimo, Il peccato originale e i peccati!



Prima di tutto dobbiamo dire che il battesimo che ricorda quello di Gesù  nel Giordano, ha il duplice scopo di renderci figli di Dio, fratelli di Gesù e appartenenti alla chiesa Cristiana Cattolica, ma il battesimo ha anche un'altra funzione quella di liberarci dal peccato originale.
Ma non dai peccati  descritti nel decalogo sacro, perché se fossimo liberati mediante il battesimo dai peccati derivanti dalla negazione del  decalogo Sacro, nessuno battezzato in Cristo Gesù avrebbe alcun attacco di satana ed invece ciò non è, questo significa che il battesimo serve principalmente a renderti appartenente a Cristo a lavarti dal peccato originale e porre su di te un sigillo indelebile che è il marchio di Dio.  Sta poi a noi non accettare e non cadere nelle spire di satana, sta a noi, non farci comperare dalla tentazione di satana, sta noi non accettare di oltrepassare la soglia del peccato. Sempre per nostra accettazione. Ma la tentazione è anche una cosa positiva, perché come ho già scritto ti fa crescere e ti fa comprendere come migliorare te stesso e combattere più efficacemente con maggiore convinzione e conoscenza il peccato.
Quindi il peccato originale viene tolto dal battesimo, ma c’è da chiedersi questo peccato originale potrebbe ripetersi o ritornare?
Beh dovremo vedere qual è stata la causa di questo peccato, le motivazioni delle caduta. Fondamentalmente il peccato originale è un atto di disubbidienza al Creatore, non ha molta importanza stabilire di che tipo di peccato si tratti, ma quello che importa è invece proprio questo, la disubbidienza, di conseguenza possiamo capire che qualsiasi disubbidienza alla legge di Dio è un riproporre il peccato orginale. In breve si evidenzia che il peccato orginale si può riproporre con qualsiasi peccato, basta che uno dei 10 comandamenti non venga attuato che il peccato orginale si ripresenti, con tutte le conseguenze che porta, anche se c’è sempre la presenza del battesimo che ne diminuisce sostanzialmente il danno effettivo prodotto dallo stesso peccato. Però se da un lato il peccato dell’origine viene sminuito e ridotto di forza rimane sempre il peccato che lo ha promosso, quindi uno o più dei 10.  È a causa dei peccati che il maligno può attaccare un anima, un corpo, la mente di un individuo è causa di questi peccati che il maligno può impossessarsi di noi, può divenire padrone nostro, ma come ho detto il maligno per penetrare in organismo, in un corpo, nella mente e alla fine nell’anima, ha bisogno di un atto di accettazione volontario, un desiderio reale del soggetto, solo con quello, egli può entrare nel soggetto.
Gli atti di accettazione possono essere i più disparati, può essere una vera accettazione del soggetto, allora si parla di ossessione il grado più elevato di difficilissima soluzione. Mentre la possessione o la vessazione ha bisogno di un volontà più labile e alla volte anche una non volontà diretta del soggetto, quasi fosse più una volontà di terzi che del soggetto in prima persona, ma cmq sia c’è necessità che il soggetto abbia compiuto determinati peccati, perché questo atto si possa concretizzare.
C’è un solo caso dove il maligno può possedere il soggetto senza la sua autorizzazione o volontà o senza alcun peccato almeno reale, è il caso dei santi, che possono essere presi dal maligno, per altre ragioni spesso a molti ignote.

Il battesimo ha la caratteristica di renderti figlio del Padre mediante il Figlio, e quindi appartenenti alla Chiesa Cristiana, poi di rimuovere il peccato orginale, ecc.  





mercoledì 11 dicembre 2013

IL PECCATO è UN MALE?


IL peccato è veramente un male?

La mia domanda vuole essere provocatoria, ovviamente, ma voglio anche far riflettere su alcuni aspetti che spesso ignoriamo.

Inizio il mio discorso con un esempio molto semplice, se io ho bisogno di sconfiggere un malattia virale, batterica, ecc, devo studiare i microrganismi che stanno alla base della malattia e studiandoli imparo a riconoscerli, so come si comportano e so come agisco e quali danni creano. Ma sapendo tutto ciò, conosco  il modo per sconfiggerli o per lo meno ho la possibilità di capire come poter arginare e difendermi da questi patogeni, così è anche se devo conoscere un nemico che mi vuole danneggiare, uccidere, cerco di sapere tutto quello che è in mio potere per cercare come fermare questo nemico, infatti la miglior difesa per noi è conoscere il nostro nemico per poterlo annientare o evitare.
La stessa cosa è per il peccato, se non lo conosci non sai come contrastarlo, non sai come combatterlo e non sai come difenderti. Sembra pazzesco ma il peccato noi umani non possiamo distruggerlo, possiamo solo cercare di resistergli, evitarlo e allontanarlo da noi, ma il peccato è veramente un male?

Da un certo punto di vista il peccato non è un male, mi spiego! Il male di per se è un pericolo per la nostra anima, ma se esso venisse distrutto dalla faccia della terra, e se l’uomo non l’avesse mai conosciuto, noi saremo come gli animali, innocenti!

Ma il peccato a cosa serve in definitiva? Ha una funzione ben più importante di quanto noi non crediamo, il peccato non è il male assoluto, è un male che ci eleva verso Dio, ma anche che ci condanna alla dannazione eterna. Perché dico che ci eleva verso Dio?

Per il semplice fatto che noi tutti vivendolo, sperimentadolo sulla nostra pelle, lo conosciamo e mediante esso fortifichiamo il nostro spirito, ribellandoci ad esso, ma se fossimo privi di peccato, saremo simili ai santi, privi di ogni sorta di pensiero impuro, di ogni sorta di malizia, ma anche non conosceremo l’umiltà, la modestia, e molte altre virtù; non conosceremo il sentimento d’amore che ci lega l’un l’altro, diverso dal sentimento animale della procreazione.

Quindi il peccato è necessario, affinché l’umanità possa giungere alla vita eterna. Conoscendo il peccato e cadendo nella fossa dei leoni, abbiamo l’occasione di capire come il peccato agisce in noi, e come noi possiamo sconfiggere questo peccato che si inocula dentro le nostre menti e come tarlo, persiste fintanto che non abbiamo trovato in noi stessi l’antidoto per sconfiggerlo.

Ecco che Dio ci viene in aiuto con la sua parola, fatta proprio per questo scopo, ma il peccato non lo possiamo vincere se non cadiamo in esso, perché noi umani non siamo dei, se lo fossimo conosceremo il peccato nella sua massima espressione negativa, ma ciò per noi non è possibile solo Dio conosce tutto, conosce il bene tanto quanto il male, e solo Dio sa sconfiggerlo è per questo che Egli lo ha vinto prima del tempo.

La Trinità incarnandosi ha sconfitto il male nella sua veste carnale umana, ma proprio perché Dio conosceva l’azione del peccato e solo per questo lo ha sconfitto, fin dall’inizio dei tempi.

Satana usa il peccato, come la sua arma mortale, ma fa in modo che la gente monti in superbia; i cristiani che credendosi immuni dal peccato orginale, specialmente quando resistono ad esso o si confessano, non provano più quella modestia e umiltà che si deve avere sempre perché satana è pronto in ogni istante ad infliggere un colpo mortale, per marchiare l’uomo con il suo sigillo, ogni volta che un uomo commette peccato agli occhi di Dio, cioè contro la sua legge, qualsiasi esso sia,  satana ne approfitta per porre un marchio, esso viene rimosso ogni volta che ci si confessa e che si fa un opera di bene, verso il fratelli.

In definitiva abbiamo che il peccato è necessario per conquistare la vita eterna, certo, ma solo se chi compie il peccato, ha la forza per combatterlo, per opporvisi, ma chi tenta in ogni modo di sfuggire al peccato sbaglia, deve comprendere la natura del peccato vivendolo in se, solo così il peccato, puoi divenire fonte per essere sconfitto e ambire alla perfezione!

Le tentazioni, le possessioni sono una forma di peccato indotta in soggetti che o sono o posso diventare santi, allora si fa sperimentare in questo, il senso del peccato, al fine di farlo conoscere in una forma diversa, non voluta dal soggetto, ma indotta dal demone che lo porta. Allora il posseduto come il santo lo combattono in loro stessi, con la preghiera o subendolo e poi venendo liberati. Il fine ultimo è sempre quello di portare l’essere umano alla sua massima perfezione e purezza d’animo.

Dio ci ha dato un mezzo, così perfetto ed  utile che è l’anima, atta a contrapporsi a questa logica, si perché bisogna sapere che ad agire in senso opposto al peccato è l’anima che lo contrasta , facendo provare alla mente umana, repulsione al peccato, che induce il soggetto a contrastarlo e a provare vergogna di esso.  

Ecco perché il maligno cerca di oscurare l’anima con molti peccati o addirittura con al sua presenza in taluni soggetti, perché il peccato di qualsiasi natura ha la funzione di rallentare l’induzione dell’anima sulla nostra mente. 

Chi dice che l’anima non ha un sistema di pensiero indipendente, non è vero, l’anima in un certo senso ragiona, non come la nostra mente, ha però un sistema possiamo dire programmato  che contrastare il male, indotto dal peccato.  

La funzione della preghiera è quella: primo di allontanare colui che ci induce al peccato,;secondo di contrastare il peccato; terzo di aiutarci a comprendere come liberarci dal peccato; quarto di operare miracoli, in noi e per  mezzo di noi sugli altri.

Ma se l’uomo non comprende che il peccato, serve per innalzarlo alla santità, non comprenderà mai nulla.

Il peccato è necessario affinché l’uomo non si creda Dio. Il peccato serve per mantenere l’uomo in umiltà, il peccato ha la funzione di migliorare la fede, non di peggiorarla.
So che non è facile comprendere, però bisogna sforzarsi a comprendere!

Il male è satana, il peccato è l’azione del male sull’uomo, il peccato va combattuto sempre, ma nessuno ha mai sconfitto un nemico senza averlo conosciuto prima.

I bambini per quanto puri possono essere, ma quando sono piccoli tendono a dire bugie, quando crescono comprendono che quelle bugie possono essere sconfitte o possono servire per altre cose. Ma se il bambino non conosce la bugia, non saprà mai difendersi da essa, e mai capirà chi la dice.

Nella vita terrena, tutti gli uomini hanno commesso peccato, dai più insignificanti ai mortali, ma ogni peccato porta con se un lato positivo, che è quello di porsi con Dio.

IL peccato/male à vivi il peccato  à lo comprendi à lo sconfiggi à arrivi a Dio.

Non si arriva a Dio, passando per la porta larga!


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Alcune risposte sul mio profilo facebook:


·        
G. R. il peccato però è una cosa odiosa che deve essere combattuta con tutte le nostre forze. E' colpa del peccato se la gente si danna eternamente, il peccato non è certo un nostro alleato
·        
G. R. i santi dicono che noi non possiamo odiare neanche il diavolo, siamo autorizzati ad odiare solamente il peccato
·        
Boanerges Yhwhnn Non è colpa del peccato che la gente si danna, è colpa della gente che non conoscendo il peccato e non avendo fede in Dio si danna... Senza il peccato saremo tutto perfetti, ed innocenti, il peccato esiste per renderci migliori di quelli che siamo, non ci sarebbe una cernita tra i buoni e i cattivi, se il peccato non sussistesse. E sarebbe stata vana la nascita di Gesù! Il peccato ha una sua funzione, come ce l'ha il tentatore che usa il peccato a nostro danno, infondo il peccato non è altro che la negazione delle leggi divine, non è nulla di più. Satana sa bene come un essere umano, si può santificare, ma certamente non lo viene a dire a noi!
·        
Boanerges Yhwhnn i santi hanno ragione non possiamo odiare il diavolo, addirittura se si avesse compassione dei diavolo lo si ucciderebbe dal doloro che scateneremo verso di lui o meglio dire dalla rabbia che avrebbe verso di noi!. Ma questa cosa potrebbe essere fraintesa, perché generalmente la gente non comprende, il significato profondo di compassione!
·        
Boanerges Yhwhnn Ma la conoscenza del peccato è finalizzata alla conoscenza della legge divina, negando la legge divina si fa peccato! Quindi il peccato non nasce dal puro astrattismo o è una cosa differente dalla legge eterna, è la semplice negazione di questa! Se gli esseri umani avessero la volontà di conoscere veramente la legge di Dio essi tenderebbero a non commettere peccato, ma il fatto stesso di non conoscere profondamente la legge di Dio, li pone in uan situazione di debolezza rispetto al peccato che essi stessi posso generare. Il peccato non lo si prende da satana, non viene da lui, ma dalla non conoscenza perfetta della legge di Dio. Satana ha il solo scopo di tentare al peccato di indurti nel peccato, non lo porta con se, non te lo trasmette, siamo noi che lo conteniamo, nella negazione delle legge eterna.

Boanerges Yhwhnn Certo satana negando Dio e la sua autorità si messo in contrapposizione ad esso e ha generato in se stesso una posizione di peccato, quindi egli è il rappresentante del peccato al massimo livello. Egli contiene li peccato nel suo insieme, ma non ha bisogno di trasmetterlo a noi, gli basta portare l'essere umano ad opporsi alla legge di Dio; per ottenere il peccato in noi,  ci induce al peccato!

 Boanerges Yhwhnn Gli unici che non hanno vissuto il peccato sono stati Gesù e Maria sua madre, Gesù quale figlio di Dio ha in se la conoscenza del peccato, di conseguenza, Egli conosce/va il peccato e come contrastarlo fin dall'inizio del tempo. Mentre sua Madre è stata creata pura e perfetta priva di ogni peccato, cioè innocente, quindi immacolata, per essere la culla del Dio vivente e nulla poteva toccarla.

 Boanerges Yhwhnn Noi viviamo perennemente immersi nel peccato, anche i peccati più piccoli ed insignificanti che noi non badiamo neppure ci rendono impuri, se dovessimo vivere secondo la volontà di Dio, in modo perfetto, nessun peccato ci coglierebbe e saremo puri, cioè santi, ma ciò per noi è molto difficile, neppure un" santo" in terra è realmente santo, cioè immacolato. Perchè per quanto miriamo a fare la volontà di Dio, mai riusciremo nell'intento, perchè la natura umana è molto forte, e i diffetti caratteriali spesso sono presenti anche nei "santi". In terra solo la Vergine e Gesù era immacolati, non esiste nessun altro dopo o prima di loro come loro!

Per combattere il peccato, bisogna essere pefetti nella fede, cioè rispettare al meglio possibile le leggi di Dio. 

domenica 8 dicembre 2013

S.Michele dedica all'umanità una preghiera per la sua difesa!

Preghiera dettata da S.Michele Arcangelo.

Nel lontano 1999 ho ricevuto questa preghiera per la difesa del genere umano.

La posto per farvi vedere quanto sia diversa questa preghiera dettatami da S.Michele da quella che vi propongo!


Messaggio ricevuto 25 maggio 1999

San Michele arcangelo:

O Padre Onniponte,  che sei origine di tutte le cose, delizia degli Angeli e dei Santi, Mio Re,  mi prostro a Te, per amore del Santo tuo Nome, ti supplico, ti invito e ti esorto per amore di tutti gli esseri viventi, di infondere in loro la tua Santa grazia, per liberarli dalle forze delle tenebre, per ...............................

IL TESTO è STATO RIMOSSO PER RAGIONI DI EDITORIA


ACQUISTATE IL VOLUMETTO LA GLORIA DI DIO E TROVERETE RIUNITE TUTTE LE  PREGHIERE NELL'ORDINE VOLUTO DALL'IMMACOLATA. 
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°


confronto:


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
La preghiera esorcismo è bella e certamente efficace, ma siete assolutamente certi che sia parola di S. Michele. Perché se è preghiera dettata da S. Michele esso non prega se stesso! Non si cita nella preghiera. Non è che la versione originale sia stata un po ritoccata dall'uomo?
"San Michele Arcangelo, principe della milizia celeste, tu hai ricevuto dal Signore la missione di realizzare questa opera...." da come è scritto è un invocazione che si fa verso l'arcangelo, da parte degli uomini. Forse potrebbe essere che l'arcangelo abbia dato disponibilità a qualcuno di scrivere a nome Suo una preghiera, perché da come è scritta, è molto umana.
avrebbe dovuto dire se fosse stato l'arcangelo a dettarla,"Io / ho ricevuto" non tu hai ricevuto.
 Anche noi ti supplichiamo indica che non è l'angelo a dettarla ma gli uomini che lo supplicano, sono dell'idea che sia stata scritta su volontà dell'arcangelo, ma non per mano dell'arcangelo.
Oltretutto se facciamo una analisi precisa della preghiera ci sono diverse cose che non tornano, se è l'angelo che parla, "io umilmente ti supplico" a chi si rivolge l'arcangelo? No! questo non stato detto dall'arcangelo ma da chi l'ha scritto, un uomo! allora è logico dire " io umilmente ti supplico" perché la supplica è rivolta all'arcangelo!
che poi tra l’altro la parola Geenna sta ad inferno e viceversa, inoltre il suo significato è di luogo del marciume o mucchio di immondizie, quindi l'uso delle due parole assieme non è da S. Michele visto che Lu sa bene che l'allusione della Geenna è in riferimento all'inferno. Avrebbe sicuramente usato luna delle due parole ma non tutte e due. Quindi torno a ripetere questa preghiera non è stata dettata dall'arcangelo ma può essere che S. Michele abbia lasciato campo libero a chi l'ha scritta.


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Il confronto è nettamente diverso!

Dite quella che desiderate, meglio tutte e due...

Certo quella data a me è molto più lunga.... 





sabato 7 dicembre 2013

DIO PADRE AI SUOI FIGLI!


Messaggio , 7 dicembre 2013 ore 15

Dio Padre!

Caro figlio, molto presto il tempo sarà aperto, se non facessi questo il mondo sarebbe perso!
Pregate incessantemente!  Fra poco dovrete tacere e dovrete trovare le forze dentro di voi e chiedere a me la grazia di sopportare quanto sta per giungere.

I miei figli si preparino! I miei apostoli da me eletti si preparino! Nessun indugio più!

LE REGOLE DI GESU


Messaggio del 5 dicembre 2013

Caro figlio sono il tuo Gesù, Re dell’universo, che scende nel tuo cuore !

Cari figli, del mondo, in questo tempo di inganno e di tenebra voglio che siate coerenti con i vostri intenti, che siate onesti con voi stessi e verso di Me. Non venite a dire a me, io credo in te e poi non fate la mia volontà, o seguite la mia legge o siete fuori da essa. Cosa sono i  potenti della terra innanzi a me? Non seguite le forze occulte del male, non ascoltate le voci ingannevoli, lasciate le futilità del mondo è ora di decidere, il tempo è prossimo il grano sarà mietuto e la gramigna sarà bruciata. Volete salvarvi, volete che sia magnanimo con voi? Pregate e digiunate, perdonate, convertite e perseverate.  Il Tempo del Mio ritorno si avvicina, satana sa che il suo tempo è in scadenza!

Poche cose sono importanti, per cercare di lucrare la salvezza vostra e di chi a me affidate!

  1. Siate certi che Io sono! Il Padre nel Figlio, la Madre nel Figlio, lo Spirito S. nel Figlio!
  2. La fedeltà a Me! Non fatevi confondere
  3. Fate la mia volontà e non la vostra!
  4. Siate uniti nell’amore e nella speranza.
  5. La costanza nella fede, nelle opere, nell’amore verso il vostro prossimo.
  6. La preghiera giornaliera, non sia solo sterile, ma finalizzata per la salvezza dell’intera umanità.
  7. Se non passate mediante mia Madre a Me, non avrete la vita eterna!
  8. Meditate la scrittura, alla luce delle verità! Io sono la verità, io sono la vita, io sono la via!
  9. Chiedete a me, l’ardore, la giustizia e la forza ed ogni virtù degna di essere vissuta in questa vostra breve vita, in attesa di avere il premio della vita eterna, la mia gloria, lasciate agli uomini senza timore i vostri beni.
  10. Donatevi a tutti senza riserve! Non dite questo si e questo no! Dite sempre Si!
  11. Non si crei separazione tra i miei eletti, tra i miei sacerdoti a me consacrati e da Me scelti!
  12. Figli, io spero che tutti voi, vogliate rimanere saldi a Me, nelle prove e nelle sofferenze, la natura si prepara agli eventi, l’uomo sarà impreparato! 


IO DIO VI BENEDITOCO TUTTI, E ATTENDO, CHE PER OGNUNO SI COMPIA IL SUO DESTINO, MA OGNUNO E’ LIBERO DI SCEGLIERE LA SUA VIA!


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Attenzione che parla nello specifico del momento che stiamo vivendo! 
Qui Gesù, non pone altre regole ma semplicemente semplifica con concetti basilari quello che lui ritiene che noi dovremo fare per la salvezza della nostra anima, naturalmente seguendo sempre le regole che Egli ha posto nei vangeli e nella sacra scrittura !. 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Un utente su facebook mi ha posto questa domanda:

      La Madre nel Figlio, CHE SIGNIFICA?
Se non passate mediante mia Madre a Me, non avrete la vita eterna!..... DOVE SI TROVA SCRITTO NELLA BIBBIA NN MAI LETTO DI QUESTO , AL CONTRARIO CHE SOLO X MEZZO DI GESù ABBIAMO SALVEZZA
DEL RESTO MI PIACE!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa è la mia risposta! 

 La madre del figlio, non sai cosa significa, chi sarebbe Maria secondo te, se non la madre di Gesù , quindi del figlio di Dio. In questo senso è inteso.

Nella bibbia non è scritto, ma Se la Madre di Gesù è stata da Dio elevata sopra gli angeli e i santi, pensi che non posso far da intermediaria, dopo tutto , sulla croce Gesù l'affida a Giovanni e viceversa, questo per far capire che Gesù si rivedere in Giovanni e lei doveva rivedere suo Figlio in quell'apostolo. Fa capire molte cose questo scambio di figli, che la chiesa non ha mai visto prima o forse non ha voluto vedere!. Cmq, al termine del vangelo vi è scritto anche che gli apostoli non tutto hanno scritto di quello che Gesù ha detto loro, di conseguenza chi ci dice che Gesù non possa dire o aggiungere altro? Dopo tutto se la Bibbia contenesse veramente tutto quello che riguarda Dio,esso sarebbe in pericolo, perché l'essere umano, è portato a riprodurre ciò che trova e cerca di scoprire i segreti, e poi c’è svelato il modo per arrivare a Dio, figuriamoci se esso non tenterà di arrivare a lui e anche di fargli del male, al solo fatto di appropriarsi delle tecnologie che si celano dietro ad essi, perché noi il potere degli "spiriti" lo chiamiamo magia, ma non lo è, è una tecnologia estremamente sofisticata, che usa i fondamenti della creazione per creare o per distruggere; il Verbo, non è altro che il suono, parola che agisce o meglio dire una volontà , che determina a sua volta il generarsi di eventi, ecc; di conseguenza Egli, ha dettato ai suoi profeti solo quello che a noi era utile, come esseri umani, altro non ha detto, per ovvie ragioni, per cui se Dio stesso, nel figlio aggiunge in tempi odierni altre cose, chi sono io per impedire a Dio di fare ciò, nessuno!  Così non lo può fare la chiesa che spesso si arroga il diritto di sentenziare anche contro la volontà di Dio stesso! Vedi alcuni santi!
Ma Gesù non può essere avvocato nostro, visto che è lo stesso Padre nella carne de figlio, come quando lo dice chiaramente a Filippo. E Gesù stesso rimane perplesso dell’apostolo, perché non aveva capito, e di conseguenza dopo la domanda di Filippo:" io vorrei vedere il Padre?" e Gesù cosa gli risponde:" ma come! sono qui e non mi riconosci?" Gesù ammette di essere il Padre, diverse volte, nei vangeli, che poi la chiesa non ami questa versione è un altro discorso, ma è chiarissimo il discorso! . Ma è anche ovvio che sia così, perché lo è! Dopo tutto pure noi siamo composti da due esseri, parimenti a come lo è Gesù! Lo dice Dio che siamo fatti ad immagine e somiglianza, ma bisogna anche aver l'intelligenza per capire cosa significa questa immagine e questa somiglianza, ma l'uomo non è intelligente continua ad essere stolto! Noi siamo al 50% di ognuno dei nostri genitori, in noi vive la madre e il padre al 100% per ognuno di loro quindi 50 e 50 si dice; così è Gesù nella carne di Maria che è il suo involucro esterno carnale, vive il Padre e così vive anche Spirito tutti uniti in un solo corpo! La Trinità si è fatta carne nel Figlio, ovvio che Gesù dice di se di essere il Padre, ma è più che logico e giusto! Non mente in questo, dice la verità per come sta realmente, siamo noi che on vogliamo accettare questa verità, perché non ci fa comodo! Lui può dire di essere il Padre, lo Spirito Santo e anche la madre. Vuoi che per Gesù che è Figlio, Padre, Spirito Santo, non sia nulla, sua Madre? ma stiamo scherzando! Gesù non può fare da avvocato a noi, perché egli Giudica, con amore, misericordia, verità ecc, e chi giudica non può difendere, non può essere avvocato! Quindi egli ha necessita di avere un avvocato, per difendere la causa delle anime. Ed è sua Madre Maria l'avvocato! L’unica che lo poteva fare! Per questo Egli, ci invita a passare mediante sua madre, perché Egli come qualsiasi figlio amoroso, e rispettoso non è capace di dir mai di no a sua Madre, questo è il vero motivo, se l'anima passasse senza l’intermediazione di sua Madre, direttamente al Suo giudizio, la condanna potrebbe essere molto più dura e pochissime anime si salverebbero! Invece la mediazione di Sua Madre fa si che ci sia una possibilità maggiore avere la vita eterna, per questo esso dice se passate per mia madre avrete la vita eterna.
Oltretutto teniamo presente che la bibbia termina il suo profetare molto prima la nascita di Gesù e di Maria se ne parla chiaramente nella genesi, quando Dio stesso fa un allusione dicendo che la donna schiaccerà la testa al serpente. Questo significa che satana verrà dominato da una donna, che non era Eva, ma la madre del figlio di Dio; Maria! Quindi Maria diverrà, superiore a satana sia come potere che come posizione al cospetto di Dio, e questo la dice lunga. Inoltre in molte apparizioni, la Vergine è in grado di bloccare il braccio dell'arcangelo Michele, addirittura si sa che è in grado di tener fermo il Braccio di suo Figlio Gesù! Questo fa capire bene il potere dispone e la capacità di impietosire Dio stesso, ma ciò fa capire anche la posizione che occupa rispetto a trono di Dio, molto vicina.
Come può Gesù non servirsi di sua Madre per salvare le anime? Visto che sua Madre agisce da madre non solo verso suo Figlio Gesù, ma anche verso il mondo intero! Gesù se ha la possibilità di sfruttare ogni cosa o ogni soggetto per salvare l'umanità lo fa , specie se questi soggetti si metto a totale disposizione di Dio, lo fa anche con noi la medesima cosa! Quando ci mettiamo al suo servizio o da religiosi o da laici, Egli ne approfitta subito, prima che cambiamo idea.
Attenzione perché anche satana fa la medesima cosa, se un soggetto, si predispone verso di lui, egli non tarda un istante a prendere quell’anima per sfruttarla suo beneficio contro Dio e naturalmente contro di noi!


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
 Nella bibbia sta scritto che un giorno Gesù, tornerà al fianco del Padre! 
Ma cosa intende dire per " al fianco del Padre?"  
Perchè specificare a Fianco!
A fianco significa come pari, cioè alla sua stessa altezza, al suo stesso livello, cioè come Dio, ma la parola non  indica solo la posizione di Gesù rispetto al Padre Celeste, ma sta ad indicare anche, che la vicinanza tra i due soggetti è molto stretta, ed indica un solo soggetto, una cosa che sta a fianco indica che sta appoggiata, vicina, non distante. Qundi Cammina a Fianco del Padre, cioè unito con il Padre! Anche qui sottolinea che Gesù e il Padre Celeste sono il medesimo individuo. Possiamo fare un parellellismo con il DNA esso è formato da due gruppi fosfati e di deossirobosio, legate assieme da aminocidi; le due parti verticali, che si strutturano come un elica attorcigliandosi, sono vicine tra loro, cioè a fianco e proseguono sempre così. Nel caso di Gesù e il Padre quello che unisce i due soggetti principali è lo Spirito anch'esso posto alla medesima altezza dei due soggetti, quindi al centro! I tre soggetti sono un unico soggetto! 
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Nella bibbia sono celate molte cose, è stato scorpeto un  codice per decifrarla, in un certo modo, ed altre cose, ma forse la scienza/religione non sanno che esiste anche una mappa stellare, ma io non dirò nulla! Non sono autorizzato a parlare!
Ho solo detto che c'è, ma non vi dirò mai come si trova! 
Gli esseri umani hanno la smania di potere e per questo ammazzano chiunque per ottenerlo! E se potessero anche Dio stesso e satana stesso! Tranquilli per chi opera nell'occultismo satana non svela i suoi segreti, a parte che non lo può fare, perchè deve sottostare a certe leggi, ma neppure lo vorrebbe fare, ci conosce molto bene pure lui, e sa quanto siamo pericolosi. Egli vi dice quello che gli fa comodo! 

E ora buona fortuna con la porta delle stelle! 

Messaggio della S.Sma Ruah

La S.Sma Ruah parla al mondo e ai fedeli. Sabato 14 ottobre 2017 ore 3:00 Messaggio di questa mattina: Ho deciso di porre l...